La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Usb, Cobas , Lavoratori liberi, ex Sportelli Multifunzionale e Irriducibili della Formazione Professionale incontrano l’assessore regionale Lagalla

    Pubblicato il agosto 4th, 2018 Max Nessun commento

    Roberto Lagalla

    Nota a cura di USB, Lavoratori Liberi, Ex Sportelli Multifunzionali, Gli Irriducibili della F.P Siciliana, COBAS – Si lavora senza sosta per porre un rimedio alla drammatica situazione dei lavoratori della Formazione Professionale siciliana. I rappresentanti di Usb, Cobas , Lavoratori liberi, ex Sportelli Multifunzionale e Irriducibili della Formazione Professionale hanno incontrato, alla Presidenza della Regione, l’assessore regionale Roberto Lagalla e il capo di Gabinetto del Presidente Musumeci, Carmen Madonia.

    L’incontro, scaturito dalla protesta degli ex operatori del bacino della Formazione e delle Politiche attive del Lavoro, aveva per oggetto le condizioni drammatiche nella quale versano questi operatori licenziati dal settore. Nel corso dell’incontro sono state vagliate le ipotesi che dovrebbero consentire un ripristino della condizione lavorativa di circa 8.000 ex operatori espulsi dalle due filiere, con un’azione di diversificazione delle soluzioni. A tal proposito le OO.SS. hanno evidenziato la disponibilità del Ministero del Lavoro, e in particolare del Ministro Luigi Di Maio che, nell’incontro avuto il 13 luglio u.s. a Palazzo Chigi con una delegazione dei Lavoratori appartenenti a Usb, Cobas , Laboratori liberi, ex Sportelli Multifunzionale e Irriducibili della Formazione Professionale, ha dichiarato ampia disponibilità per l’apertura di un Tavolo di Confronto Nazionale, allo scopo di individuare attraverso il metodo della concertazione istituzionale, le soluzioni praticabili.

    All’Assessore Lagalla e al Capo di Gabinetto del Presidente Musumeci è stato chiesto in modo univoco e inequivocabile, di manifestare formalmente al Ministero del Lavoro la disponibilità alla partecipazione fattiva al Tavolo di Confronto Nazionale. La riunione si è conclusa con l’assicurazione da parte dell’Assessore Lagalla di trasmettere al Ministero del Lavoro l’adesione del Governo Regionale al  Tavolo di Confronto. Usb, Cobas , Laboratori liberi, ex Sportelli Multifunzionale e Irriducibili della Formazione Professionale seguono con attenzione che vengano attuati tutti quei comportamenti utili al fine di realizzare gli impegni assunti dalle parti.

     

    Lascia un commento