La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • “Una firma per la salute”

    Pubblicato il novembre 20th, 2007 Max Nessun commento

    di Libero
    Nell’ambito delle varie iniziative che Assoutenti sta portato avanti, su richiesta dei cittadini e su sollecitazione del Comitato della sede di Valguarnera, presieduto dal Sig. Francesco Ferrara, nasce l’iniziativa “ UNA FIRMA PER LA SALUTE”. A sostegno dell’iniziativa Assoutenti ha chiesto la collaborazione della Chiesa e, a tal proposito ha già incontrato il Vescovo della diocesi di Piazza Armerina Mons. Pennisi e il Vescovo della diocesi di Nicosia Mons. Pappalardo. L’iniziativa prevede una petizione popolare, che verrà lanciata giorno 25 Novembre p.v. , con un invito ad apporre una firma , dopo le celebrazioni eucaristiche in tutte le Parrocchie della provincia di Enna . La raccolta proseguirà fino al 10 Dicembre presso tutte le sedi di Assoutenti, presso le Parrocchie e presso tutte le associazioni che aderiranno all’iniziativa. L’iniziativa tende a richiedere alle autorità preposte ( Regione Siciliana e Assessorato Sanità ) l’istituzione del registro tumori in provincia di Enna, considerato che è una delle poche province siciliane a non avere tale registro e con un aumento sempre crescente


    della mortalità da tumori e leucemie. Assoutenti ha incontrato il Direttore generale dell’AUSL n. 4 di Enna Dott. Iudica, il quale ha fatto presente di avere già attenzionato la problematica , avendo varie richieste finalizzate ad istituire un registro tumori anche in provincia di Enna; ha assicurato inoltre che la richiesta, volta ad istituire un registro dei tumori unico per Enna in collaborazione con l’Università di Catania, è già al vaglio delle autorità preposte. Aderiscono già all’iniziativa, le Diocesi, la Lega contro i tumori, l’AIRC e l’AVIS provinciale.
    Appuntamento dunque domenica 25 Novembre fino al 10 Dicembre per raccolta firma per istituzione registro tumori di popolazione.
    La realizzazione di un REGISTRO TUMORI DI POPOLAZIONE può rivelarsi uno strumento particolarmente valido per l’acquisizione di informazioni.
    La rilevazione dei nuovi casi ed il conseguente calcolo dei tassi di incidenza
    associato allo studio di mortalità per cancro potranno infatti permettere:
    a) identificazione di aree o gruppi a rischio;
    b) valutazione degli interventi di prevenzione (es. screening);
    c) calcolo della sopravvivenza con valutazione dei trattamenti specifici e
    degli interventi del sistema sanitario nel suo complesso.
    Aiutaci a tutelare la tua e la nostra salute
    FIRMA ANCHE TU LA PETIZIONE presso Parrochie e sedi Assoutenti

    Lascia un commento