La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Troina: manutenzioni per le strade statali 575 e 120

    Pubblicato il luglio 27th, 2017 Max Nessun commento

    Il sindaco Fabio Venezia

    Il sindaco Venezia: “Finalmente segnali di attenzione per il nostro territorio. Stiamo lavorando all’idea di unire la Nord-Sud con lo scorrimento veloce Bronte-Adrano-Paternò”.

    Arrivano dall’Anas le prime buone e confortanti notizie sul fronte del miglioramento della precaria viabilità del territorio, con interventi di manutenzione straordinaria e ammodernamento che saranno effettuati sulle Strade Statali 575 e 120. Lo ha annunciato il sindaco Fabio Venezia, su comunicazione dei vertici regionali e nazionali dell’Azienda, a seguito dei numerosi incontri tenutisi a Catania, Palermo e Roma, che lo hanno visto in prima linea per sollecitare una risoluzione della problematica. Sulla Strada Statale 575, gli interventi previsti, per un ammontare complessivo di 3 milioni e 450 mila euro, riguarderanno la manutenzione della pavimentazione stradale dei primi 32 km (1 milione e 800 mila euro), il consolidamento di quattro tratti in frana (1 milione e 480 mila euro) e l’installazione di barriere stradali (170 mila euro). Per quanto riguarda la Strada Statale 120 invece, nell’Accordo di Programma Quadro sulla viabilità siciliana, siglato tra ANAS e Regione, è stato inserito il finanziamento di 400 mila euro per la progettazione dell’ammodernamento dell’asse viario che da Cerda arriva a Randazzo, con particolare riferimento al tratto che collega Nicosia con Troina e quest’ultima con Cesarò. L’importo stimato per l’esecuzione dei lavori manutenzione e ammodernamento sulla Statale 120 è di circa 80 milioni di euro. Il finanziamento, prevede lo studio degli interventi volti al miglioramento delle condizioni di esercizio e l’innalzamento dei livelli di sicurezza della strada, attraverso opere di protezione, il consolidamento dei tratti in frana, l’allargamento di alcuni tratti della carreggiata e la ripavimentazione stradale. Gli interventi da realizzare, erano stati sollecitati anche in un incontro a Roma con il vice Ministro delle Infrastrutture Riccardo Nencini, cui ha preso parte anche il primo cittadino. “Dopo decine di incontri e sollecitazioni – spiega il sindaco Venezia- , finalmente arrivano i primi segnali concreti di attenzione sul fronte della viabilità statale del nostro territorio. La Strada Statale 575, che collega Troina con l’area metropolitana catanese, verrà finalmente messa a nuovo con una serie di interventi che miglioreranno la percorribilità e la sicurezza. L’apertura sul fronte della progettazione della Statale 120, getta invece le premesse per un intervento più organico sull’asse viario che, secondo le stime dell’ANAS, si aggirerà intorno agli 80 milioni di euro. L’idea su cui stiamo lavorando è quella di unire, attraverso un progetto di ammodernamento della SS 120 nel tratto che da Nicosia porta a Cesarò, la Nord-Sud con lo scorrimento veloce Bronte-Adrano-Paternò”. Nei prossimi giorni inoltre, il sindaco Fabio Venezia incontrerà l’ingegnere Ugo Di Bennardo, capo della Direzione Operation e Coordinamento Territoriale dell’Anas S.p.A. , che si occupa a livello nazionale degli interventi di manutenzione sulla viabilità statale.

    Lascia un commento