La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Troina, chiesti alla Regione 53 mila euro per l’edilizia scolastica

    Pubblicato il dicembre 14th, 2017 Max Nessun commento

    L’assessore Carmela Impellizzeri

    Il Comune di Troina ha predisposto e inviato nei giorni scorsi alla Regione Siciliana una richiesta di finanziamento di 53 mila euro, per l’esecuzione delle indagini diagnostiche e delle verifiche tecniche tese a valutare il rischio sismico degli edifici scolastici comunali. 

    Il bando, emanato nei mesi scorsi dal Dipartimento dell’Istruzione e della Formazione Professionale, con una copertura finanziaria di 25 milioni di euro, mette a disposizione degli enti locali risorse economiche per la mappatura aggiornata del rischio sismico delle scuole, nell’ambito delle azioni previste dal PO FESR Sicilia 2014/2020, cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR).

    Nonostante le nostre scuole siano già sicure – spiega l’assessore alla pubblica istruzione Carmela Impellizzeri – , abbiamo deciso di cogliere questa nuova opportunità di finanziamento per garantirne ulteriore efficienza e migliorarne la permanenza per alunni e insegnanti. I nostri ragazzi sono sempre stati una priorità nella nostra attività amministrativa e anche quest’iniziativa si inquadra nella più ampia attività messa in campo dall’amministrazione per migliorare le condizioni dell’edilizia scolastica che, negli ultimi quattro anni, ha portato a effettuare interventi di manutenzione e adeguamento in tutti gli edifici scolastici del Comune”. Le indagini da effettuare, per una somma complessiva di 53 mila euro, dovranno essere effettuate su 5 plessi scolastici del territorio comunale: “Mulino a vento” (24 mila euro); “Parapià” (3 mila 200 euro); “San Michele” (5 mila euro); “Scalforio” (7 mila 300 euro); “Borgo” (13 mila 800 euro).

    Lascia un commento