La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Traguardo raggiunto per la Pallamano Haenna

    Pubblicato il maggio 3rd, 2009 Max Nessun commento

    di Riccardo Caccamo
    La Pallamano Haenna batte in casa per 33 a 25 i pugliesi dell’Altamura e grazie anche ad una serie di risultati favorevoli arrivati da altri campi, conquista matematicamente la salvezza nel campionato di serie A-2 di pallamano maschile. Infatti grazie alla contemporanea sconfitta del Crotone sul campo della Legnami Mirrione Alcamo della Nike Service Acamo a Cosenza e del Cus Palermo a Marsala, gli ennesi con 22 punti salgono alla quint’ultima posizione in classifica. Tutto ciò garantisce agli ennesi, ad una giornata dal termine del campionato, (ma la Pallamano Haenna oltre alla gara di sabato 9 maggio a Favara contro la già promossa in serie A-1 Girgenti, mercoledì 6 maggio in casa recupera il turno contro l’Imex Marsala), la matematica certezza della permanenza nel campionato di serie A-2. Un traguardo che per la società ennese ha quasi del miracoloso se si considera che quest’anno ha partecipato al torneo con una formazione imbottita da giovanissimi provenienti dalle giovanili e che al termine del  girone di andata si trovava all’ultimo posto in classica con  soli sei punti e con altrettanti di distacco dalla penultima posizione. Ma invece nel girone di ritorno i gialloverdi trascinati dal bomber Santi Lo Manto, dall’esperienza di Roberto Gulino e grazie al contributo di esperienza del portiere Paolo Biondo e del montenegrino naturalizzato italiano Dragan Lucic hanno ingranato la quinta marcia, conquistando ad oggi sedici punti e con la possibilità di migliorare nelle due restanti gare da giocare, la classifica. Una partita quella di sabato contro l’Altamura non certo bella sul piano estetico, a causa dell’importanza della posta in palio, ma molto determinata sul piano caratteriale e che ha visto gli ennesi, allungare nel punteggio solamente nella seconda parte della ripresa.


    Ed al termine dell’incontro avendo avuto la certezza in particolare della sconfitta del Crotone ad Alcamo, la gioia tra tutti è esplosa in campo. “Abbiamo conquistato una salvezza quasi miracolosa ma meritata – ha commentato a fine gara il direttore sportivo della Pallamano Haenna Giuseppe Chillemi – i nostri giovanissimi ragazzi dopo aver pagato lo scotto del noviziato nel girone di andata, perdendo numerose gare con scarti minimi di 1 o 2 reti, nel girone di ritorno, supportati dall’esperienza di Paolo Biondo e Dragan Lucic hanno giocato in modo impeccabile conquistando vittorie importanti con prestazioni degne di atleti di ben più navigata esperienza. Abbiamo dimostrato che il movimento della pallamano nella città di Enna è più vivo che mai. Abbiamo riaperto un nuovo ciclo e questo è un gruppo che nei prossimi anni potrà prendersi parecchie soddisfazioni. Adesso però con la tranquillità di aver conquistato la salvezza, vogliamo chiudere il campionato nel migliore dei modi. Abbiamo ancora due gare da giocare, mercoledì prossimo a Enna contro l’Imex Marsala e poi andiamo a fare visita al Girgenti con l’obbiettivo di conquistare nelle due gare il maggior numero di punti possibili”. Tutti coloro che volessero ulteriori informazioni sull’attività della Pallamano Haenna potranno collegarsi con il sito ufficiale della società, www.pallamanoenna.com.

    Lascia un commento