La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Sulla TIA il contribuente ci guadagna, anzi no ci perde

    Pubblicato il agosto 13th, 2009 Max 1 commento

    di Massimo Greco
    E’ l’effetto perverso del rimborso dell’IVA a seguito della nota sentenza della Corte Costituzionale. Infatti, considerato che per le aziende del settore l’IVA sugli acquisti è in gran parte ad aliquota 20%, ma che non tutti i costi sono soggetti all’imposta, si può ragionevolmente ritenere che l’aggravio per l’indetraibilità si attesti intorno al 14%. Questo importo andrà obbligatoriamente recuperato nella determinazione della tariffa per gli utenti. L’effetto perverso dell’eliminazione dell’imponibilità IVA, quindi, comporta per i consumatori un risparmio iniziale del 10% e un aggravio successivo di almeno il 14%” (Paolo Maggiore, “Per far quadrare i conti da domani si pagherà di più”, Il Sole 24Ore, 10/08/2009).


    1 Trackbacks / Pingbacks

    Lascia un commento