La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Sul caso “Castoro” il Tar si dichiara incompetente e la palla ripassa al Consiglio Provinciale

    Pubblicato il febbraio 27th, 2012 Max Nessun commento

    di Antonio Lambusta

    Per il Tar di Catania l’incandidabilità del Consigliere Provinciale Giuseppe Castoro non può essere valutata dal Giudice amministrativo ma da quello ordinario, atteso che la posizione giuridica in discussione non è d’interesse legittimo ma di diritto soggettivo riconducibile alla sfera del diritto di elettorato passivo solennemente riconosciuto dall’art. 51 della Costituzione. Di conseguenza, il Consiglio Provinciale sarà nuovamente chiamato ad ottemperare alla diffida che Prefettura di Enna ed Assessorato Regionale alle Autonomie Locali avevano già notificato all’organo consiliare per adottare il provvedimento di revoca della convalida a Consigliere provinciale del Castoro. In tale contesto, sembra il caso di rilevare come il Presidente del Consiglio Provinciale Massimo Greco, con dichiarazione del 31 agosto 2010 aveva, suo malgrado, previsto questo esito. La dichiarazione è qui consultabile: http://liberamente-enna.it/castoro-vince-il-primo-round-al-tar-di-catania.php

    Lascia un commento