La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Successo al I° torneo di beach volley in memoria di Borsellino

    Pubblicato il luglio 21st, 2013 Max Nessun commento

    download

    di Libero

    Straordinario successo del 1  torneo di Beach Volley  in Memoria di Paolo Borsellino, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muti, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina presso il Campo di Beach Volley del Complesso Habitat, nei pressi dell’Università KORE di Enna, generosamente messo a disposizione dai condomini. Il Torneo ha avuto inizio alle ore 16.58, ora in cui 21 anni fa, venivano uccisi il giudice antimafia Borsellino e la sua scorta. A tal proposito è stato osservato un minuto di silenzio accompagnato dal suono della tromba del maestro Davide Lombritto. A battere la palla in campo il Commissario Capo di Polizia Scardina e dopo il commovente minuto di silenzio e l’Inno d’Italia si è entrati nel vivo del torneo.
    A condurre l’evento è stato il giornalista sportivo Riccardo Caccamo, che ha passato la parola alle personalità intervenute a sostegno de “La legalità che unisce”. Presenti per l’occasione il Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Enna Dott. Augusto Rio, per la Questura di Enna il Commissario Capo Dott. Alessandro Scardina e il Medico Principale Dott.ssa Letizia Galtieri con la mascotte Avis Enna “Pepe”, per il Comando Provinciale dei Carabinieri il Capitano Luca Ciabbocco, il Sindaco del Comune di Enna Paolo Garofalo, il Presidente del Consiglio Comunale Enrico Vetri, il Direttore Sanitario Provinciale Avis e medico dell’ ASP Dott. Salvo Sirna, il Presidente della Misericordia Dott. Davide Di Fabrizio, il presidente dell’US Acli Pippo Barbera, diversi operatori della DIA di Caltanissetta (protagonisti degli ultimi arresti per la strage di Via D’Amelio), il Comandante della Polizia Municipale Gaetano Campisi, il Segretario Nazionale UGL Polizia di Stato Dott. Salvo Amico, il Capo Squadra Esperto dei Vigili del Fuoco Carmelo Danzè, il Presidente dell’Avis Piazza Armerina Salvatore Cancarè, il Presidente dell’Avis Aidone Gaetano Calcagno, il Presidente dell’Avis di Calascibetta Laura Marsala, il consigliere Provinciale Avis Federica Menta, Enzo David che ha arbitrato in modo impeccabile i diversi incontri. Soddisfattissimo lo staff che ha coordinato l’evento composto dal Vice Presidente dell’Avis Comunale di Enna Giulia Buono, il componente della Misericorsia Pietro Millunzi e la volontaria Luana Privitera, il consigliere Regionale Avis Fabio Fazzi, la consulta giovane ennese con Martina Gioveni, Giulia Drago, Aurelia Lombardo e Giada Gallina. Ad aggiudicarsi questo primo torneo è stata la Polizia di Stato. Ecco la classifica finale delle ben 22 squadre protagoniste del torneo:

    1 Polizia di Stato, 2 Associazione New Mondial, 3 Misericordia Emanuela Loi, 4 Corpo Forestale, 5 Avis Calascibetta, 6 Avis Piazza Armerina, 7 Comune di Raddusa, 8 Carabinieri, 9 Polizia Penitenziaria, 10 Photohouse Enna,… 11simi Gruppo Libero Grassi, UsAcli, Vigili del Fuoco, Avis Giovani Enna, Avis Enna, i figli degli operatori DIA, Avis Aidone, Avis Protezione Civile, Polizia Municipale, Misericordia, Gruppo Emanuela Loi, Protezione Civile ANPAS.

    Lascia un commento