La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Soluzioni innovative per salvare l’Enna-calcio

    Pubblicato il settembre 18th, 2008 Max 2 commenti

    di Massimo Greco
    Gli ennesi non potranno più gustare i sapori calcistici di un tempo se la questione non viene affrontata dalle Istituzioni locali in maniera strutturale.
    Creative Commons License photo credit: Morulα

    Vivacchiare con i contributi annuali sempre più ridotti e, nel caso del Comune di Enna, soppressi in toto a seguito del dissesto finanziario, non rappresenta certamente un modello di buon governo. Bisogna promuovere con urgenza forme innovative di dialogo con la volenterosa dirigenza dell’Enna-calcio che superino i tradizionali sistemi di collaborazione finanziaria. A tal fine suggerirò al Presidente della Provincia e al Sindaco della Città di promuovere una specifica conferenza dei servizi per progettare una soluzione negoziale che diversifichi l’offerta del privato. Solo attraverso un progetto appetibile si potranno trovare imprenditori disponibili a rilanciare l’azionariato della società. Da anni l’ordinamento giuridico mette a disposizione diversi strumenti per la costituzione di partenariati pubblico-privati ma dalle nostre parti c’è paura ad utilizzarli. E’ arrivato il momento per gli Amministratori locali di osare di più.

     

    2 responses to “Soluzioni innovative per salvare l’Enna-calcio” Icona RSS

    • suggerisco anche la strada internet.
      il sito internet dell’enna calcio è ben fatto e ben visitato, non si è mai colta l’occasione, sia per la società che per i privati investitori, di monetizzare con iniziative serie e strutturate (vendita gadged e maglie)(ma anche la possibilità di fare una web tv che si occupasse di tutto il calcio d’eccellenza non solo dell’Enna).
      Naturalmente le cose non cadono così dal cielo, bisognerebbe anche in questo caso investire per poi raccogliere.
      Un bravo a Max che come al solito ha idee chiare e funzionali.

    • soluzioni innovative che possono venire solo da amministratori come massimo greco preparato e proiettato al futuro, complimenti.


    Lascia un commento