La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Sicilia-Ambiente va posta sotto tutela istituzionale

    Pubblicato il Maggio 29th, 2010 Max Nessun commento

    di Massimo Greco
    Per evitare di fare errori su errori e per tentare di salvare la società in uno ai posti di lavoro, la medesima società va posta sotto tutela istituzionale attraverso la richiesta al Tribunale di un’Amministrazione controllata. Sarebbe un errore da dilettanti allo sbaraglio porre in liquidazione la società così come già fatto per la società –


    d’ambito Enna-Euno. Infatti, a differenza della procedura di liquidazione, la “messa a controllo istituzionale” dell’azienda non è una vera e propria procedura concorsuale che si introduce a seguito della fine attiva della vita di un’impresa, per cui si rende necessario ripartire in modo sostanzialmente equitativo i beni residui dell’impresa medesima, ma è, al contrario, un esperimento interlocutorio, tramite il quale si cerca in qualche modo di recuperare alla vita economica attiva un’impresa che si trova in uno stato di crisi, per cui la stessa ha bisogno di essere aiutata nel risollevarsi da una crisi che potrebbe comprometterne l’esistenza in futuro.

    Lascia un commento