La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • “Se salta la Provincia saltano Prefetto e Questore”

    Pubblicato il novembre 29th, 2012 Max Nessun commento

    di Massimo Greco

    La desertificazione istituzionale di cui ho parlato nei giorni scorsi non è una prospettiva remota, al contrario il 2013 sarà un anno decisivo per stabilire le sorti dell’Ente Provincia Regionale di Enna e, a caduta, degli Uffici statali della Prefettura e della Questura. Il progetto di riorganizzazione degli Uffici statali presentato ieri dal Ministro Cancellieri al Governo prevede un discutibilissimo e pericoloso automatismo. Nella metà delle Province soppresse, perchè accorpate ad altre, ci sarà un “Ufficio presidiario di pubblica sicurezza” in luogo dell’attuale Questura e un “Presidio di Governo” in luogo dell’attuale Prefettura. Nella restante metà delle Province soppresse scompare sia la figura del Prefetto che quella del Questore. Così, dopo il Tribunale di Nicosia le cui sorti sono ormai legate ad un complesso e disperato tentativo di annullamento della normativa ad opera della Corte Costituzionale, i detentori delle decisioni pubbliche preparano il colpo di grazia  ad un territorio già di suo in preda al panico da sottosviluppo, con la colposa connivenza di coloro che, delegati a difendere gli interessi della collettività ennese, si trincerano dietro le incontrastabili esigenze di contenimento della spesa pubblica.

     

    Lascia un commento