La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • “Sbagliano i funzionari ad ascoltare le sirene della politica”

    Pubblicato il Settembre 25th, 2009 Max 5 commenti

    di Massimo Greco
    In tutta la Regione Siciliana si sta creando una brutta atmosfera. Si stanno nuovamente miscelando interessi economici con interessi politici e la Pubblica Amministrazione è contaminata da questo virus a tutti i livelli. Lo spoil system all’italiana sta provocando guasti ed innescando micce esplosive. Nessuno ascolta quanto più volte affermato dalla Corte Costituzionale, secondo la quale la dipendenza funzionale dei funzionari designati ai vertici dell’apparato pubblico non può diventare dipendenza politica. Troppi mediocri ed incompetenti vengono premiati solo perchè battezzati politicamente dai potenti di turno. Di questo passo la Sicilia non avrà mai la forza di rialzare la testa, nè, tanto meno, potrà averla la povera provincia di Enna, che della testa ne ha fatto solamente brodo per dissetare la propria classe dirigente.

     

    5 responses to ““Sbagliano i funzionari ad ascoltare le sirene della politica”” Icona RSS

    • caro presidente..
      se lei dovesse nominare un funzionario ai vertici dell’apparato pubblico premierebbe una persona molto capace che ragioni con la propria testa..
      o una persona poco capace e di conseguenza obbligato (dalla propria incompetenza e dalla mancanza di personalità)a confrontarsi e poi a sottostare al suo Pensiero Politico?

    • caro presidente del consiglio Greco..
      se lei dovesse nominare un funzionario ai vertici dell’apparato pubblico premierebbe una persona molto capace che ragioni con la propria testa..?
      o una persona poco capace e di conseguenza obbligato (dalla propria incompetenza e dalla mancanza di personalità)a confrontarsi e poi a sottostare al suo Pensiero Politico?

      non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire..

    • Se fossi io a nominare opterei certamente per un Dirigente competente ed in grado di veicolare, nel contesto della sua autonoma ed indipendente azione esecutiva, l’indirizzo politico formalizzato allo stesso quale obiettivo contrattuale. Non è difficile rispondere….

    • Cercasi Dirigente competente ed in grado di veicolare, nel contesto della sua autonoma ed indipendente azione esecutiva, l’indirizzo politico formalizzato allo stesso quale obiettivo contrattuale…bello e abbronzato..

      Facile rispondere in maniera idealistica..
      se le facessi la domanda
      è meglio un giorno da leone o cento da pecora..
      sono sicuro che lei risponderebbe..
      cento giorni da..leoni.

      Certo sarebbe bello avere dei collaboratori
      capaci e fedeli..
      ma se lei dovesse scegliere?
      capaci
      O
      fedeli?

    • Se proprio fossi costretto a scegliere tra competenti ma indipendenti e ignoranti ma fedeli opterei decisamente per la prima ipotesi, almeno nei posti apicali.


    Lascia un commento