La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Sala d’Euno: polemiche sul Paes. L’assessore Palermo: “Sono orgogliosa del Piano”

    Pubblicato il Febbraio 22nd, 2017 Max Nessun commento

    Nell’ultima seduta di consiglio comunale Sala d’Euno ha detto si al Paes, Piano di Azione per l’Energia Sostenibile.

    Una decisione contestata a gran voce dai due consiglieri del Movimento 5 Stelle che non hanno condiviso la scelta. Cinzia Amato ha sottolineato di non condividere la scelta «di affidare alla stessa Esco (Società di servizi energetici) che ha redatto il piano, il monitoraggio dello stesso, quando, invece, sarebbe stato più opportuno affidare questo importantissimo compito di verifica, controllo e gestione, al neo costituendo Ufficio Energia». E ancora perplessa per i due bandi volti ad individuare figure simili e complementari «sarebbe stato più logica una unica manifestazione d’interesse richiedendo i requisiti per entrambe le figure. Si sarebbero risparmiati almeno 25 mila euro». Gli aspetti tecnici sono stati chiariti dall’ingegnere Scandurra, L’ingegnere capo del Comune Paolo Puleo ha invece spiegato che tutte le procedure sono state adottate nella massima trasparenza. Quindi via libera al Paes, approvato con i soli voti contrari dei 5 Stelle. “Sono orgogliosa per questo risultato – dice l’assessore Gaetana Palermo – la città di Enna ha finalmente il suo Paes. Uno strumento necessario per ottenere finanziamenti Europei e non solo. Il perimetro comunale potrà godere di un minore impatto ambientale, meno emissioni di Co 2. Voglio dire grazie a tutto il Consiglio comunale, ad eccezione del M5S, che ha voluto dare ad Enna questo indispensabile strumento. Un grazie anche all’Ufficio tecnico e agli ing. Sciuto e Scandurra”. La Palermo ha comunicato inoltre “il via al rifacimento della via Roma, delle piscine comunali di Pergusa oltre che agli interventi di piazza Duomo. A breve i bandi”. I consiglieri hanno poi discusso la mozione sulla riqualificazione dello stadio “Gaeta” presentata da Paolo Timpanaro Pd. Questi ritiene che un utilizzo più appropriato dell’impianto potrebbe portare benefici economici e turistici alla città. L’assessore Paolo Di Venti ha parlato della futura illuminazione della struttura e dell’odierna manutenzione. A questo riguardo Fabio Montesano dell’Enna calcio ha comunicato che il 12 marzo la formazione gialloverde tornerà a giocare al Gaeta. Di Venti ha concluso ricordando che al Gaeta non vengono proposti interventi di manutenzione da oltre 20 anni. Un’altra mozione approvata dal consiglio prendeva in esame la riqualificazione urbana con opere di “Street art”. L’atto ispettivo è stato presentato dal M5S ma ha avuto il voto contrario del Pd e del consigliere Fiammetta. Motivo del no: il Comune possiede già un regolamento che immagina forme artistiche per migliorare le sembianze della città.

    Lascia un commento