La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Sabato il Cup dell’Ospedale chiuso. Nel servizio ci sarebbe stato un ammanco di oltre 630 mila euro.

    Pubblicato il febbraio 4th, 2017 Max Nessun commento

    Oggi il Cup dell’ospedale Umberto primo di Enna è chiuso. Quindi per le prenotazioni di analisi e visite ancora disagi. Dopo la sospensione della ditta che aveva ottenuto il servizio esternalizzato i problemi della struttura sono venuti tutti a galla.

    L’amministrazione ha cercato di porre una pezza mettendo proprio personale ma non riesce, ad oggi, a rendere il servizio efficiente. Com’è noto la sospensione della convenzione è avvenuta perchè è stato registrato un ammanco di circa 630 mila euro come ha comunicato il deputato regionale del Pd Mario Alloro in una sua nota stampa. Ma circola voce che l’ammanco potrebbe essere ancora più corposo e rasentare il milione circa. Sia l’amministrazione dell’Asp che la Procura stanno indagando per fare chiarezza. Ad oggi si sa che uno dei responsabili della ditta convenzionata non avrebbe per un lungo lasso di tempo versato nella casse dell’azienda ospedaliera gli introiti dei ticket. Quindi un andazzo che si sarebbe protratto nel tempo tante è vero che filtra la notizia dagli ambienti ospedalieri che per i funzionari incaricati del controllo il consiglio di disciplina avrebbe aperto una procedura. Da tempo si vociferava dentro l’ospedale non tutto filava per il verso giusto. Basti dire che i dipendenti della ditta che ha preso l’appalto del Cup non prendono lo stipendio da circa cinque mesi. E adesso sono tutti licenziati. E’ una brutta vicenda che di certo avrà bisogno di tempo per riprendere nella normalità. Adesso chi vuole fare analisi o visite deve pagare con bollettini postali prima di ritirare gli accertamenti.

    Lascia un commento