La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • “Quanta pazienza occorre in questa vita egregi amici….”

    Pubblicato il maggio 18th, 2010 Max 8 commenti

    di Massimo Greco

     

    8 responses to ““Quanta pazienza occorre in questa vita egregi amici….”” Icona RSS

    • …e qualcuno disse: “La pazienza è la virtù dei forti.”

    • …sii paziente e mangerai i frutti migliori

    • Purchè abbia un LIMITE

    • Quanto hai ragione egregio amico…..!!!Già per definizione la pazienza è una qualità, un’atteggiamento interiore proprio di chi accetta il dolore, le difficoltà, le molestie, le controversie, la morte, con animo sereno e con tranquillità, controllando la propria emotività e perseverando nelle azioni. È la necessaria calma, costanza, assiduità, applicazione senza sosta nel perseguire un obiettivo. Cosa importante è che, alla fine, viene premiata e vince sull'”attasso”; abbi fiducia.

    • “Un uomo osserva curioso la nascita di una farfalla dal bozzolo. La bestiola si contorceva e faceva tentativi immani per liberarsi dall’involucro che la teneva prigioniera: le alette si contraevano e si distendevano con sforzi penosi . L’uomo s’impietosì e con le dita squarciò il bozzolo, afferrò le ali della farfalla e le distese. Quella farfalla non volò mai. Era proprio la fatica di uscire dal bozzolo che rendeva robuste ed efficienti le sue ali. L’uomo di buon cuore aveva alleviato la pena e affrettato i tempi, ma l’aveva condannata a strisciare.”

    • Fabio Prestipino

      Caro “Amico Massimo” e cari lettori di liberamente, riporto un proverbio, che la mia tanta amata nonna proferiva ogni qualvolta mi lagnavo o affrontavo la quotidianità con impazienza..sebbene tradotto in lingua italiana, rende bene il concetto:

      figliu mì…”Non c’è male che non finisca, se lo affronti con pazienza”…

    • …come mai con tutta questa saggezza in giro le cose vanno così male?

    • Caro Carlo

      provo a darti il mio punto di vista su quanto focalizzato. Su troppi “modus vivendi” si sfocia tanta cultura, “saggezza”, vuoto intellettualismo; ma, ahimè poca etica. Quando dico etica, mi riferisco ad es: alla ragione e al buon senso che dovrebbe sempre accompagnare ogni nostra santa azione quotidiana.


    Lascia un commento