La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Psr Sicilia, al via gli aiuti per l’insediamento under 40

    Pubblicato il maggio 30th, 2017 Max Nessun commento

    Sull’agricoltura siciliana piovono ben 235 milioni di euro di investimenti indirizzati ai soggetti under 40 messi in campo dai fondi europei del Psr tramite l’assessorato regionale all’Agricoltura.

    In buona sostanza si tratta del “pacchetto giovani” volto a favorire i nuovi ingressi nel comparto. Si stima che sarà una misura per inserire mille nuovi imprenditori agricoli. L’intero pacchetto comprende quattro sottomisure Psr tutte intercollegate tra loro. La prima è la 6.1 che dispone di 40 milioni di euro con l’erogazione di un premio forfettario a fondo perduto di 40 mila euro ad insediamento. E’ seguita dalla 4.1 che può contare su 160 milioni di euro indirizzati a fare fronte al 70 per cento degli investimenti volti all’ammodernamento delle aziende agricole. La terza è la 8.1 che possiede un plafond di 10 milioni di euro per investimenti sulla forestazione sempre coperti dai fondi Psr al 70 per cento. Infine c’è da evidenziare la sottomisura 6.4. che possiede una dotazione finanziaria di 25 milioni di euro per dare avvio a progetti di diversificazione per attività extra agricole. Si propone per agriturismi e fattorie didattiche. In quest’ultimo caso il contributo pubblico è pari al 75 per cento e viene elargito in regime di de minimis. E’ bene sottolineare che non può superare le 200 mila euro. Per le domande, che vanno redatte in forma informatica, i termini di presentazione si sono aperte lunedì 29 maggio e si chiuderanno mercoledì 18 ottobre. Va anche detto che gli insediamenti potranno essere singoli e plurimi quindi da uno ad un massimo di tre per ogni progetto di investimento. L’importo di spesa complessivo possiede dei parametri ben definiti e va da un minimo di 80 mila euro ad un massimo di 250 mila euro, però nel caso di insediamento singolo. Se gli insediamenti sono due l’importo minimo previsto è di 160 mila euro mentre il massimo è di 320 mila euro. Per l’insediamento triplo l’importo dell’investimento minimo cresce ancora e si attesta a 240 mila euro, mentre il tetto tocca 450 mila euro.

    Lascia un commento