La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Prestigiacomo a Pasquasia

    Pubblicato il agosto 12th, 2009 Max Nessun commento

    (articolo del 16 giugno 2009 apparso su “La Sicilia”)

    Il consigliere Regalbuto ha invitato oltre al sottosegretario Urso anche il ministro a una visita del sito.

    Il sito di Pasquasia sta conquistando attenzione anche a livello nazionale. L’ultimo dato è la comunicazione del progetto di messa in sicurezza della miniera da parte del vicecommissario delegato per l’emergenza bonifiche e tutela delle acque in Sicilia. Infatti il commissario delegato Felice Crosta ha dato incarico alla società “Sviluppo Italia” per gli interventi in messa in sicurezza della miniera. Oltre a questo il sottosegretario allo Sviluppo economico, Adolfo Urso ad Enna ha posticipato la visita a Enna nelle prossime settimane per discutere sulla miniera di Pasquasia, in un consiglio congiunto tra le amministrazioni provinciali di Enna, Caltanissetta e Agrigento.
    Interessato anche il ministro dell’Ambiente, tutela del territorio e del mare, Stefania Prestigiacomo. Questo è il frutto sicuramente di un lavoro da parte della commissione speciale su Pasquasia, promosso dal consesso civico provinciale di Enna, dal novembre 2008 e dove il suo presidente, il consigliere provinciale Giuseppe Regalbuto, ha attivato tutti i canali per studi inerenti alla bonifica e un eventuale sfruttamento del sito a livello produttivo.
    «E’ un eccellente risultato – afferma il presidente della commissione speciale su Pasquasia, Giuseppe Regalbuto – prima di tutto per la bonifica del sito e successivamente, ma bisogna vedere i tempi, per la possibilità di riapertura». La commissione ha stilato un dossier sul sito di Pasquasia e i frutti del lavoro vengono rimarcati anche da atti istituzionali di una certa autorevolezza. Oltre agli incontri del presidente della provincia, Pippo Monaco con l’ex assessore regionale all’industria, Pippo Gianni, il presidente della commissione d’inchiesta Giuseppe Regalbuto, ha voluto incontrare l’on. Enzo Fragalà del Pdl, il quale sottoscrisse un’interpellanza in cui si parlò del problema di Pasquasia.
    «Nel 2002 Enzo Fragalà, rappresentante di An, onorevole alla camera dei deputati – continua Regalbuto – presentò un’interpellanza su Pasquasia inerente la vicenda dello sfruttamento dei giacimenti di sali potassici dell’isola, sottoscritta da oltre 50 parlamentari tra cui moltissimi siciliani. Il ministro Prestigiacomo ha dato disponibilità per un incontro mentre la presenza del sottosegretario Urso è questione di un paio di settimane».
    Dallo scorso 3 marzo l’assessorato regionale aveva predisposto un sopralluogo sul sito. La miniera di Pasquasia è stata attiva dal 1959, dotata di un impianto di trasformazione della materia prima estratta (kainite) in fertilizzante agricolo (solfato di potassio), fino al luglio del 1992, anno di chiusura.

    RENATO PINNISI

    Lascia un commento