La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Prefettura, trasferito il Viceprefetto vicario Tania Giallongo

    Pubblicato il marzo 28th, 2017 Max Nessun commento

    Prefettura Enna

    Il prefetto di Enna Maria Rita Leonardi, comunica che il viceprefetto con funzioni vicarie Tania Giallongo, è stata trasferita d’ufficio, con decorrenza 29 marzo, presso il Ministero dell’Interno per assumere l’incarico di Capo Ufficio di staff dell’ “Ufficio IV: Relazioni Sindacali” del Dipartimento per le Politiche del Personale dell’Amministrazione Civile e per le Risorse Strumentali e Finanziarie.

    La dottoressa Giallongo, in servizio presso la Prefettura di Enna dal 5 agosto 2013, fin dal suo insediamento si è fatta apprezzare per le indiscusse qualità professionali ed umane, l’eccellente preparazione giuridica, la straordinaria affidabilità e serietà, l’autorevolezza e l’eccezionale senso dello Stato, dimostrando di essere un collaboratore sicuro ed insostituibile nel portare avanti le attività e le iniziative realizzate. Il prefetto Leonardi propone una scheda della Giallongo: “Le non comuni doti relazionali, il grande equilibrio ed il garbo istituzionale, hanno consentito alla dr.ssa Giallongo di raggiungere risultati elevatissimi, procurandole la massima stima sia all’interno della Prefettura che sul territorio. Dotata di una forte spinta motivazionale e di grandissimo entusiasmo, ha affrontato e superato brillantemente i difficili compiti che è stata chiamata a svolgere anche in qualità di reggente della Prefettura, nel periodo di attesa della nomina del titolare della sede. Tra i numerosi incarichi rivestiti, è stata Presidente della Commissione di indagine, istituita su delega del Ministro dell’Interno al fine di esercitare i poteri di accesso e di accertamento nei confronti l’Azienda Speciale Silvo Pastorale di Troina. L’attività della predetta Commissione ha messo in luce le pressioni ed i condizionamenti mafiosi esercitati nelle zone agricole gestite dall’Azienda da parte di soggetti legati alla mafia messinese, ripristinando la legalità in quel territorio. Inoltre, il predetto Dirigente, nel corso del 2015 e 2016, ha brillantemente assolto anche l’incarico di Coordinatrice della Commissione straordinaria, ex art. 143 T.U.E.L., presso il Comune di Scicli, i cui organi elettivi erano stati sciolti per infiltrazione mafiosa”. Il Prefetto Leonardi, nel ringraziare la dr.ssa Giallongo per l’eccellente contributo professionale e personale fornito finora alla Prefettura, esprime “il proprio compiacimento per il nuovo incarico presso il Ministero dell’Interno, con l’augurio che possano svilupparsi ulteriori condizioni di progressione di carriera”.

    Lascia un commento