La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Per tre giorni Enna ospiterà 350 congressisti nella Convention nazionale del Kiwanis Distretto Italia- San Marino

    Pubblicato il agosto 5th, 2018 Max Nessun commento

    Giuseppe Restivo, presidente K.C. Enna

    Salvatore Presti

    Dal 30 agosto al 2 settembre Enna ospiterà circa 350 delegati, oltre un centinaio di accompagnatori provenienti da tutta Italia, in occasione della XLI Convention del Kiwanis Distretto Italia-San Marino.

    Il Kiwanis ennese, come Club ospitante, è da tempo impegnato ad organizzare al meglio l’evento con il contributo dei Club della divisione Sicilia5, capeggiati da Michele Casalotto, Luogotenente Governatore in carica. “E’ con grande spirito d’appartenenza kiwaniana – ha dichiarato il presidente Giuseppe Restivo (nella foto) – aver assunto l’impegnativo onere organizzativo che gratifica e inorgoglisce i 42 soci appartenenti al nostro Club che credono negli ideali del Kiwanis International, nato nel 1915 a Detroit (USA), che ha festeggiato tre anni fa il traguardo del 100° dalla fondazione”. La cerimonia di apertura della Convention sarà tenuta, venerdì 31 agosto, al Teatro Comunale Garibaldi di Enna, alla presenza dei rappresentanti dei Board del Kiwanis Internazional e dell’European Federation (KIEF) e delle autorità locali. Hanno assicurato la loro presenza i Luogotenenti Governatori delle 17 Divisioni del Distretto, in rappresentanza dei 140 Club Kiwanis sparsi in tutta Italia. Il campo base dell’assise sarà il Federico II Palace Hotel, con la capiente sala congressi e le sue 125 camere, dove saranno ospitati la maggioranza dei congressisti. Sabato 1° settembre l’Aula Magna “Antonio Scelfo” dell’Università Kore farà da degna cornice alla Convention dove, a conclusione dei lavori, espletati gli adempimenti statutari, avverrà l’elezione del nuovo Governatore del Distretto Italia e dei componenti il consiglio direttivo che lo affiancherà nel nuovo anno sociale kiwaniano. Il “Passaggio delle Consegne” tra il Governatore uscente e il nuovo eletto sancirà la conclusione della XLI Convention. Per gli accompagnatori sono previste visite guidate nel centro storico di Enna con i suoi monumenti più rappresentativi: il Castello di Lombardia, il Duomo e la Torre di Federico. Venerdì 31 agosto visita al sito archeologico e museo di Aidone dove si potrà ammirare la Dea di Morgantina ed infine, sabato I° settembre, visita guidata alla Villa Romana del Casale di Piazza Armerina con i suoi famosi mosaici, patrimonio mondiale UNESCO. Il programma si concluderà domenica 2 settembre con la prima riunione del nuovo consiglio direttivo e momenti di svago e shopping all’Outlet di Agira/Dittaino, il più grande Villaggio Commerciale della Sicilia.

    Il Kiwanis International nasce a Detroit (USA) nel 1915. Nel suo lungo percorso centenario si è espanso in 82 nazioni e aree geografiche e conta quasi 600 mila soci distribuiti in 8.072 club per adulti e 8437 club per giovani. Ogni anno i progetti di service sfiorano i 150 mila, di cui molti rivolti ai bambini del mondo, diventati la ‘mission’ dei kiwaniani. Scopo dei club Kiwanis “offrire ai loro iscritti l’opportunità d’integrarsi nelle loro comunità e al tempo stesso sviluppare spirito d’iniziativa e capacità di leadership”. Il primo Club del Kiwanis International in Italia è stato quello fondato a Milano nel 1967, cui ha fatto seguito quello di Roma (1972), Palermo (1973), Catania (1974) e poi via via tutti gli altri. I club in Italia sono presenti con tante iniziative, sponsorizzazioni e service rivolti al territorio, attenzionando soprattutto quelli programmati di anno in anno dal Kiwanis International.

    Lascia un commento