La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Pd, per la segretaria provinciale due candidati: Venezia e Vanadia

    Pubblicato il Aprile 7th, 2017 Max Nessun commento

    Come avevamo ampiamente anticipato Fabio Venezia, sindaco di Troina, scende in campo per la segreteria provinciale del Pd.

    A sostenerlo l’area Renzi che fa capo ad Angelo Argento, ai sindaci di Nicosia e Leonforte, rispettivamente Luigi Bonelli e Francesco Sinatra, e al consigliere comunale di Enna Rosalinda Campanile. Dall’altra parte sarebbe stato trovato un accordo fra un’altra parte dell’area Renzi, guidata dal deputato regionale Mario Alloro e dall’ex sindaco di Enna Paolo Garofalo, e l’area Orlando che fa capo invece all’ex senatore Vladimiro Crisafulli. Ci sarebbe poi una terza posizione quella riconducibile ad Emiliano e dove pare sia confluita Luisa Lantieri. assessore regionale alle Autonomie locali. Il cartello Renzi-Orlando conterrebbe i numeri forti per eleggere il segretario provinciale e pare che avrebbe scelto quale candidato il segretario comunale del Pd di Leonforte Antonio Vanadia. Per dirla tutta Venezia sembrerebbe il candidato più debole ma il sindaco di Troina mette sul piatto la sua radicata presenza nella zona nord della provincia e la possibilità, in questo mese, di far saltare il banco. L’obiettivo dei renziani della prima ora è di portare tutti gli aderenti al voto senza esclusione di nessuno. Sono confortati da fatto che nelle ultime ore sono stati riconsiderate molte richieste di iscrizione o di rinnovo. Lo stesso Argento che prime voci davano fuori adesso si ritrova la tessera rinnovata. Una cosa è certa il Pd è diventato il partito dell’imprevedibilità dove norme e regole vengono più volte interpretate e sempre in maniera diversa. Quindi il 7 maggio non celebrerà un congresso unitario ma uno scontro fra posizioni diverse, antagoniste dice qualcuno, sempre che le alchimie piddine non prevalgano e riducano la fase congressuale al solito battimano.

    Lascia un commento