La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Nuova sconfitta per la Pallamano Haenna

    Pubblicato il dicembre 9th, 2007 Max Nessun commento

    www.pallamanoenna.com
    Non riesce a sfatare il “mal di trasferta” la E-Working Unikore Pallamano Haenna che anche dal campo del Romagna Imola vice capolista del campionato di serie A-1 di pallamano maschile sabato 8 dicembre ritorna con una sconfitta. Gli ennesi sono stati sconfitti con il punteggio di 33 a 25. Una battuta d’arresto per certi versi senza attenuanti quella dei gialloverdi che sono stati in svantaggio sin dalle prime battute di gioco. A parziale attenuante per la formazione ennese, il non poter utilizzare per quasi tutto l’incontro sia il portiere Paolo Biondo che il terzino montenegrino di passaporto italiano Dragan Lucic, entrambi per problemi fisici. Il primo ha dovuto dare forfait per un problema ad un ginocchio che si trascina ormai da diverse giornate mentre Lucic dopo alcuni minuti di gioco è uscito dal campo dopo aver avuto un risentimento muscolare ad un polpaccio. Due assenze importanti che hanno pesato non poco sull’esito finale della partita. Gli ennesi già al 20’ del primo tempo soccombevano per 8 a 4. Nei minuti finali del primo tempo, c’è stata una timida reazione degli ennesi che hanno cercato di avvicinarsi al Romagna arrivando anche a sole tre reti di scarto.

    Ma poi un black out generale dei gialloverdi consentiva ai romagnoli di prendere il largo chiudendo la prima frazione di gioco con in punteggio di 17 a 9. A quel punto il match, viste le precarie condizioni d’organico della E – Working Unikore Pallamano Haenna, poteva definirsi virtualmente concluso. Al Romagna Imola, nel secondo tempo, non è rimasto altro che controllare il vantaggio chiudendo alla fine con otto reti di scarto. “Purtroppo dopo le uscite dal campo sia di Paolo Biondo che di Dragan Lucic per noi è diventato tutto più difficile – ha detto al termine del match il direttore generale della E-Working Unikore Pallamano Haenna Luigi Savoca – nulla togliendo ai loro sostituti, ma è fuor di dubbio che la loro esperienza un una squadra come la nostra dove ci sono in organico tanti giovanissimi, diventa di fondamentale importanza. Pazienza è andata così. Adesso pensiamo solamente a cercare di recuperarli per il prossimo incontro casalingo, contro l’Ancona. E vista l’attuale cortissima classifica, soprattutto nella parte bassa, diventa per noi di fondamentale importanza conquistare i tre punti”.

    Lascia un commento