La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Nulle tutte le nomine di Lombardo dopo il voto del 28 ottobre

    Pubblicato il dicembre 8th, 2012 Max Nessun commento

    di Massimo Greco

    Le numerose nomine e designazioni fatte dall’ex Governatore Raffaele Lombardo dopo la tornata elettorale per il rinnovo degli organi della Regione Siciliana celebratasi il 28 ottobre scorso sono nulle di diritto e come tali non necessitano di una declaratoria di annullamento a cura dell’Autorità Giurisdizionale. E’ questo sostanzialmente il principio affermato dal TAR di Catania con l’ordinanza n. 1128 del 5 dicembre 2012 in occasione del contenzioso generato dalla nomina del Commissario straordinario della Provincia Reg.le di Catania. In sostanza le nomine poste in essere successivamente alla data del 28 ottobre ricadono nella previsione dell’art. 3 bis della L.r. n. 22/95 che ne sancisce la nullità. Corollario di questo principio è che, in disparte le ipotesi connesse di danno erariale, gli atti posti in essere dalle persone nominate in questo arco temporale risentono inevitabilmente della medesima patologia di nullità, con gravi rischi sia sul corretto che sul legittimo andamento dell’attività amministrativa.

    Lascia un commento