La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Non paga l’Irap l’avvocato o il professionista che lavora da casa.

    Pubblicato il luglio 3rd, 2009 Max Nessun commento

    di Santo Virga
    Insomma, ha affermato la Cassazione con la sentenza n. 15110 del 26 giugno 2009, una stanza dell’abitazione, un fax, una libreria e un pc non rendono il piccolo professionista soggetto al prelievo. La sezione tributaria ha così sdoganato i piccoli studi in casa rendendo una decisione pro contribuente che, di questi tempi, suona come una voce fuori dal coro. Solo la settimana scorsa, infatti, un altro collegio di Piazza Cavour aveva affermato (sentenza n. 14693 del 23 giugno 2009) che un solo dipendente, anche se part-time, condanna il legale al versamento dell’imposta più discussa degli ultimi dieci anni.

    Lascia un commento