La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Nasce ad Enna la nuova destra siciliana

    Pubblicato il agosto 2nd, 2007 Max Nessun commento

    di Libero
    Il Congresso regionale di Alleanza Nazionale celebrato lo scorso 1 luglio ha partorito due gemelli eterozigoti: un Segretario regionale, finalmente eletto dalla base del partito, e un vasto movimento di opinione che pretende un maggiore protagonismo dalla destra siciliana. Gli scossoni provocati da Musumeci prima e da Storace più recentemente, hanno indotto buona parte della dirigenza di A.N. a tirare il freno del “tanto peggio tanto meglio” ed a promuovere idonee iniziative per comprendere alla radice le ragioni del disagio manifestato dai militanti in questi anni. Una vera analisi interna che non può non essere svolta da una struttura ad hoc, magari autonoma ed organizzata e che abbia l’autorevolezza e l’ambizione di candidarsi a riferimento culturale e politico di chi non si riconosce in un modello blando di interpretare la destra siciliana. Pertanto, non un partito nel partito e neanche una delle tante correnti che tanto male hanno fatto ad Alleanza Nazionale, ma un soggetto politico  regionale che sappia coniugare, senza concedere spazi alla facile demagogia, l’identità siciliana con l’interesse nazionale, il benessere economico con la coesione sociale, lo sviluppo industriale con le politiche ambientali, il rispetto dei diritti civili con i valori del cristianesimo, i valori della destra con le esigenze della modernità. Quindi, un soggetto che guardando alla destra inglese di Cameron  e strizzando l’occhio al modello francese di Sarkozy, promuove cultura e politica all’insegna dei nuovi bisogni sociali e che ponga le proprie riflessioni al servizio di Alleanza Nazionale. Questo è l’humus di riferimento su cui si svilupperà l’iniziativa generata al Congresso regionale, pensata diffusamente in ogni provincia ed organizzata nella centrale Enna (Pergusa) per il prossimo mese di settembre. Cittadinanza siciliana, trasparenza, legalità, coerenza, sano protagonismo, buona politica, partecipazione, famiglia, sviluppo sostenibile e qualità della vita saranno i temi più presenti in quella che si preannuncia la vera novità del panorama politico siciliano per il 2007.

    Lascia un commento