La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Narrazioni d’Amore alla Casa di Giufà

    Pubblicato il marzo 9th, 2009 Max Nessun commento

    di Pierelisa Rizzo
    Torna alla Mediateca Comunale “La Casadi Giufà”, il 12 marzo prossimo, Narrazioni d’Amore, il progetto culturale avviato dal Comune di Enna. che quest’anno ha come titolo “Variazioni sul tema dell’altro”. Narrazioni d’Amore è una iniziativa che promuove l’Amore per la cultura, per il bello, per la musica, per l’arte, la cucina. e che, in questa edizione, pone l’accento sulla diversità. Siamo tutti meticci, siamo tutti diversi. Noi, l’Altro, siamo frammenti unici e irripetibili di un’unica realtà. Frutto di contaminazioni provocate dall’incontro e dal confronto tra popoli, tra persone. E come ormai vuole la tradizione della Casa di Giufa, , anche quest’anno, si è voluto legare gli eventi culturali, tutti di livello, al nostro cibo. Ospite d’onore, infatti, sarà, il cibo meticciato, figlio dell’incontro sul nostro territorio di culture apparentemente diverse e lontane: Un modo di ricordare a noi stessi che ciò che percepiamo come profondamente siciliano è figlio di storie e culture diverse: dal cioccolato di Modica, al pane con la milza. Per questo viaggio abbiamo scelto un percorso trasversale tra i generi. Dal teatro, con un’opera di un giornalista palermitano, Salvatore Rizzo dal titolo “Le mille bolle blu” che affronta il tema dell’omossessualità, alla letteratura, con l’incontro con sei scrittori per sei racconti sul tema dello straniero da sé. –


    La narrazione è affidata a Moni Ovadia,. l’attore,cantante e compositore bulgaro, mentre la musica, con un concerto in programma al cinema Grivi, è di Mario Incudine, con il Gruppo Terra e Simone Cristicchi, vincitore a SanRemo con il brano “Ti regalerò una rosa”. Ed, infine, la cultura enogastronomica con. storie di emigrazione ed i protagonisti delle storie stesse e degustazioni. Ogni evento sarà accompagnato da degustazioni a cura di grandi protagonisti della storia della cultura enogastronomica siciliana: le aziende agricole Guccione con il “pane ca’ meuza”, l’Antica Dolceria Bonajuto con il cioccolato di Modica, La Pasticceria Cerniglia, le cantine Donnafugata , Alessando Di Camporeale e Valdibella, Biosicilyexport assieme agli altri sponsor tra i quali la Sellerio Editore Palermo, Palermo TeatroFestival il CTRS, Circuito Teatrale Regionale Siciliano. “La CasadiGiufà”, è un biblioteca multimediale ma non solo – dice l’assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione, Claudia Cozzo – E’ anche un luogo dedicato alla scrittura, alla musica, al teatro, al cinema, all’arte, alla scienza, luogo dove si danno appuntamento idee e persone uomini e donne, bambini e anziani per discutere di grandi temi, diventi sempre più patrimonio di tutta la Città. Il programma è ricco e vario. Ci piacerebbe, per l’attualità del tema che, agli incontri, partecipasse la città. Siamo certi che da questi incontri usciremo tutti più ricchi”.

    Lascia un commento