La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Napolitano scrive a Confedilizia

    Pubblicato il ottobre 16th, 2008 Max Nessun commento

    di Salvatore Trapani
    Si sono svolte stamane le celebrazioni organizzate in Campidoglio dalla Confedilizia per ricordare la propria nascita. Nell’occasione, la Confedilizia ha proceduto alla ristampa in edizione anastatica dell’opera di Luigi Einaudi “Il problema delle abitazioni”, che raccoglie sette lezioni svolte dal grande economista – di cui ricorre quest’anno il 60° anniversario della elezione a Presidente della Repubblica – all’Università Bocconi di Milano.
    Il Capo dello Stato ha inviato al Presidente Nazionale della Confedilizia un messaggio in cui sottolinea fra l’altro “la rilevanza del settore immobiliare nello sviluppo economico e sociale del Paese”, in particolare richiamando il fatto che in questa circostanza l’Organizzazione della proprietà immobiliare abbia voluto riproporre “un prezioso contributo di Luigi Einaudi il quale, già nel 1920, aveva individuato nella questione della casa e nell’attuazione di politiche adeguate uno degli snodi cruciali del futuro sviluppo italiano”, e notando che su tale tema Einaudi “sarebbe tornato ancora, innestandolo nelle più ampie riflessioni legate al valore non solo economico del risparmio”.
    Il messaggio di Giorgio Napolitano così conclude: “Anche nell’attuale scenario internazionale segnato da una profonda crisi del sistema finanziario, il pensiero di Einaudi ci indica la via di un responsabile impegno delle strutture pubbliche e private per suscitare nei mercati e tra i risparmiatori fiducia in strumenti d’investimento efficaci e trasparenti”.
    Il testo integrale del messaggio del Capo dello Stato (al quale il Presidente confederale ha subito fatto pervenire il vivo ringraziamento dell’Organizzazione) è consultabile sul sito Internet della proprietà immobiliare (www.confedilizia.it), mentre su quello della Presidenza della Repubblica (www.quirinale.it) è consultabile il comunicato dalla stessa diramato.

    Lascia un commento