La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Mozione di sfiducia al sindaco? Sarebbe la terza

    Pubblicato il Marzo 6th, 2017 Max Nessun commento

    Antonio Alvano

    di Mario Messina

    Non c’è due senza tre. La storia politica cittadina conosce due mozioni di sfiducia a primi cittadini che ha visto impegnati stessi attori protagonisti.

    Il primo a passare sotto il giogo e quindi ad essere sfiduciato, dopo appena 15 mesi dalla sua rielezione, fu l’ingegnere Antonio Alvano. Il no di Sala d’Euno lo costrinse a lasciare la carica di sindaco dopo una mozione votata trasversalmente.

    Rino Ardica

    La storia si ripete una seconda volta quando l’on. Rino Ardica dovette piegarsi alla stessa sorte. Anche in quell’occasione una maggioranza trasversale decretò la parola fine all’esperienza del “borgomastro” ennese. Adesso se i corsi e ricorsi della storia uniti alla cabala napoletana hanno un senso dovrebbe essere il turno del sindaco Maurizio Dipietro. E se il giogo del voto penalizzerà anche l’attuale primo cittadino sarà sempre ad opers di una maggioranza trasversale, del tutto simile alle due precedenti. Insomma, l’attuale classe dirigente, che in fin dei conti è la stessa di quella di ieri e dell’altro ieri è pronta a proiettare per la terza volta lo stesso film. Stessa trama e stessi attori, probabilmente cambiano le comparse. Peccato che nella nostra cara Enna non ci siano ruoli attivi e qualificanti per il valore della diversità e della mescolanza culturale!

    Lascia un commento