La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Maurizio Bruno, Patto per Enna: “Attendo il sindaco per valutare l’attuale situazione politica”.

    Pubblicato il Marzo 8th, 2017 Max Nessun commento

    Maurizio Bruno

    I problemi del sindaco Maurizio Dipietro non si fermano dentro il perimetro dell’opposizione consiliare o fra chi è stato messo alla porta, assessori e consiglieri di centrodestra.

    Continuano anche fra chi per il momento è rimasto dentro la coalizione e attende un suo cenno per capire quale potrebbe essere il cammino futuro del nuovo esecutivo. Sicilia Futura ha perfino organizzato una conferenza stampa per lanciare una domanda ben precisa al sindaco: “Quale percorsi intende attivare per il futuro ?” Ma anche dentro Patto per Enna che ha espresso la candidatura a sindaco c’è tantissima perplessità con il capogruppo Maurizio Bruno che mette le mani avanti: “Abbiamo la necessità di confrontarci con il sindaco. Lo attendiamo non appena torna da Roma”.

    Un’idea su cosa bolle in pentola se l’è fatta comunque?

    “Assolutamente no. Sono certo di altre cose”.

    Quali ad esempio?

    “Che in atto si è concretizzata una situazione che mi fa stare malissimo dove un po’ tutti abbiamo sbagliato e nessuno può battere le mani. Di certo la squadra ha lavorato male, prima di tutto perché è mancata l’unità e la coesione”.

    C’è chi dice che il sindaco sia a Roma anche per trattare il suo ingresso dentro il Pd?

    “Non mi risulta. Aspetto comunque Dipietro per fare chiarezza. In ogni caso posso solo dire che personalmente non mi appassiona il giochetto dei possibili riposizionamenti politici e in particolare dentro il Pd. Io nasco con l’esperienza civica, ad essa sono legato ed è quella che mi interessa portare avanti”.

    Il futuro per questa esperienza amministrativa?

    “Davvero incerto. Ripeto voglio parlare insieme al mio gruppo con il sindaco. Se per Dipietro – conclude Bruno – il programma elettorale ha ancora un valore degno di essere portato avanti la mia coerenza mi impone di sostenerlo, se non è così e c’è dell’altro insieme a chi ha intrapreso questo percorso valuteremo”.

    Lascia un commento