La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Massimo Cimimo eletto Presidente del CONFAPI ennese

    Pubblicato il gennaio 5th, 2011 Max 1 commento


    di Libero
    In questi giorni anche ad Enna si è celebrata l’assemblea della delegazione territoriale del Confapi, l’Associazione delle piccole e medie industrie private della Sicilia, nel corso della quale sono state anche illustrate alcune linee programmatiche dell’organizzazione per lo sviluppo economico del territorio. L’Associazione, che si struttura da oggi a Enna, può contare dall’inizio su un buon nucleo iniziale, sia nella qualità che nel numero di imprese: sono stati infatti circa 40 i datori di lavoro che hanno eletto il presidente ed il Consiglio direttivo per il prossimo triennio.
    I lavori – che sono stati aperti dagli stessi dirigenti di Confapi Sicilia, tra cui il vicepresidente nazionale Nello Lentini – hanno visto l’elezione all’unanimità quale presidente della delegazione ennese, il dott. Massimo Cimino,
    commercialista, che si è dichiarato disponibile e pronto ad adoperarsi “per  are una voce rinnovata alle imprese del territorio ennese; una rappresentanza in più, impegnata a farsi portatrice delle istanze di una categoria di cruciale importanza per lo sviluppo di un territorio che presenta diversi punti di criticità”. È previsto, inoltre, un


    ulteriore
    allargamento a livello locale, di numerose aziende che hanno chiesto di essere coinvolte: imprenditori che operano nella nostra Provincia nei più svariati settori produttivi. Nel Consiglio direttivo sono stati eletti i giovani imprenditori Sarina Berna Nasca Galati Rando, Giuseppe Bonina,
    Sabrina Palermo, Massimiliano Perillo, Enrico Puglisi. Per l’immediato – continua Massimo Cimino – “pensiamo di programmare alcuni incontri per informare le imprese sulle modalità di accesso al credito di imposta varato dalla Regione e fruibile già dal prossimo mese di marzo; seminari
    informativi per l’accesso al bando Inail; uno sportello specifico per agevolare le procedure di inserimento dei tirocinanti delle work experience interamente finanziate dalla Regione; la proroga semestrale della moratoria per il rinvio delle rate su mutui e leasing di imprese in difficoltà, ed altre iniziative che ci consentiranno di essere al fianco delle aziende ed aiutarle a cogliere qualunque opportunità di sviluppo”.
    Confapi – costituita alla fine degli anni Quaranta – raccoglie nel Paese 120mila imprese, di tutti i settori produttivi, e 2 milioni e 200 mila addetti; tutela e promuove a tutti i livelli i reali interessi della piccola e media industria, è la voce degli imprenditori e delle imprenditrici che vivono quotidianamente le medesime esperienze, che si confrontano in
    egual misura con i problemi della produzione, del mercato nazionale e degli scenari globalizzati, della finanza, delle relazioni industriali, delle infrastrutture, che parlano con il medesimo inguaggio delle imprese.
    Nel medio periodo sarà attivato uno sportello assolutamente innovativo per il territorio, che assisterà nella internazionalizzazione delle imprese; un intervento, questo, sicuramente più attuabile di quanto si possa pensare, ma
    finora lontano dal modo di operare da parte delle imprese locali.
    La nuova dirigenza locale fa proprie le dichiarazioni del presidente nazionale Galassi, che ha esortato a lavorare per supportare sempre più efficacemente le piccole e medie industrie in questa fase particolarmente delicata, che segna il rallentamento della crisi ma non ancora l’inizio di una vera e propria ripresa.

     

    1 responses to “Massimo Cimimo eletto Presidente del CONFAPI ennese” Icona RSS

    • …ma va va….tutti dovrebbero dimettersi, invece accettano incarichi.
      Qui non si è visto il ben che minimo segno di sviluppo, tranne di quelli che vendono le ricette dello sviluppo!


    Lascia un commento