La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Luisa Lantieri riconfermata all’Ars. Lunedì sera l’incontro con i sostenitori alla Kore

    Pubblicato il novembre 6th, 2017 Max Nessun commento

    Mirello Crisafulli e Luisa Lantieri (foto Cappa)

    Paolo Di Marco

    “Io sono la deputata del Pd e non vado via” così ha esordito Luisa Lantieri questa sera nella manifestazione di ringraziamento per l’avvenuta conferma all’Ars tenutasi nell’ampio auditorium della Kore.

    Una grande sala che è diventata piccola per accogliere tutti i sostenitori ennesi dell’attuale assessore regionale alle Autonomie locali. Un’affermazione quella di Luisa Lantieri pronunciata con un sorriso compiaciuto sulle labbra come per rispondere agli avversari, interni, che avevano posto all’elettorato sarcasticamente una domanda: “Quanto rimarrà dentro il Pd?”. La risposta è arrivata questa sera: “Sono e rimango nel Pd. Voglio lavorare assieme ai colleghi di partito all’Ars ma voglio ancora di più essere punto di riferimento di ogni iscritto, consigliere comunale e dirigente”. Quindi non va via.

    Impareggiabile regista della campagna elettorale il senatore Mirello Crisafulli abituato a combattere battaglie su battaglie e a perderle anche, ma alla fine le guerre le vince sempre lui. E anche questa volta è stata così. Negli ultimi tre anni ha sopportato di tutto dentro un partito dove i vertici romani avevano deciso di mettere fine alla sua carriera piddina. La risposta è stata una delle sue: mette sul piatto il Pd più forte in Sicilia e in una lista di record, relativamente al partito, fa eleggere la sua candidata. Da gran combattente non dimentica chi ha sconfitto e dal microfono della Kore afferma: “Questo gran risultato è anche merito di Mario Alloro e lo ringrazio per questo”. Poi una stoccata ai suoi detrattori: “Chi credeva o sperava in un disimpegno deve ricredersi. Noi programmiamo politica per il territorio e per il partito e lo facciamo fiduciosi che Luisa Lantieri sarà la nostra ottima interprete all’Ars”. Crisafulli si è detto oltremodo soddisfatto perchè Enna “ha eletto l’unica donna del gruppo Pd”. Un augurio anche ad un’altra donna: Elena Pagana la deputata troinese del M5S. “Anche a lei auguro buon lavoro all’Ars perchè questo nostro territorio ha bisogno di tanto impegno”. Infine un accenno al neo presidente della Regione Nello Musumeci: “Spero che sappia fare il presidente e ridia dignità alle Province”. Il capogruppo al Comune Salvatore Cappa aprendo i lavori si è tolto il classico sassolino dalla scarpa: “Adesso qualcuno dovrà ricredersi se non dimettersi. Gli vorrei ricordare che non si costruisce nulla partendo dall’alto”. Anche l’ex sindaco Paolo Garofalo, sponsor numero uno di Luisa Lantieri, ha ripreso il discorso sulla organizzazione interna del partito: “In provincia da 2 anni il Pd ha messo da parte la politica. E chi ha voluto tenacemente percorrere il cammino della politica ha dovuto soffrire sopprusi. In 2 anni è stata persa la dignità”. Garofalo ha poi letto un messaggio del segretario regionale Fusto Raciti. Il deputato nazionale Maria Greco ha rilevato che l’elezione della Lantieri assicura al Pd “lo slancio necessario per altre battaglie” ed ha riconosciuto che “Crisafulli è il vero fulcro di questo risultato”. La riconfermata deputata ha concluso la manifestazione: “C’è chi ha impostato il suo lavoro sulle voci di cortile noi sul lavoro da fare e sulla concretezza. Siamo stati premiati”. Ha infine rivelato che “appena il successo è diventato evidente mi ha chiamato Mario Alloro per farmi i complimenti. Ho apprezzato molto”. La Lantieri domani sarà a Palermo perchè è ancora assessore regionale e gli impegni istituzionali la reclamano ma poi si dedicherà agli incontri in tutti i comuni dell’Ennese.

    Lascia un commento