La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • A Enna TARSU 2009 a rischio legittimità

    Pubblicato il Gennaio 19th, 2012 Max 1 commento

    di Libero
    La 1° sezione della Commissione Tributaria di Enna presieduta dal Giudice Raffiotta è stata convocata per il prossimo 2 febbraio 2012 per esaminare il ricorso pilota presentato da Massimo Greco avverso l’avviso di pagamento relativo alla TARSU 2009. Noto è il pensiero di Massimo Greco secondo il quale  “il Comune di Enna, attraverso la delibera di ratifica operata dal Consiglio Comunale, ha sanato il solo difetto funzionale di competenza dell’organo deliberanete il tributo e non anche tutti gli altri vizi di legittimità di cui è affetta l’articolazione tariffaria per l’anno 2009. Tra gli altri, palese e insanabile è la violazione del princpio di irretroattività tributaria o, ancora, il temerario abbandono del regime di prelievo della TIA“.

     

    1 responses to “A Enna TARSU 2009 a rischio legittimità” Icona RSS

    • Il principio della legalità legislativa viene posto nel principio “nullem crimini in sine leggi” cioé non esiste crimine senza la legge.Nel nostro ordinamento in primis esiste la Legge Costituzionale che é quella che stabilisce tutti i diritti dello stato che é un popolo su un territorio, dopo viene il codice penale, che è il comportamento umano nella convivenza civile, dopo il codice civile che é il rapporto delle cose con il popolo. Stabilito in sommi capi ciò è stato anche ribadito il favor rei del campo penale nel campo amministrativo con la legge 689 art.13. L’irretrattività della legge tributaria che appartiene al codice civile non può essere fatta propria in quanto dipendente dallo stesso e lo stesso dalla Costituzione.


    Lascia un commento