La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Lega. I consiglieri Cuci e Savoca: “Abbiamo assistito al festival dell’ipocrisia buonista”

    Pubblicato il luglio 8th, 2018 Max Nessun commento

    Il gruppo della Lega ad Enna: Saverio Cuci e Giuseppe Savoca

    Riceviamo una nota dei due consiglieri comunali della Lega, Saverio Cuci e Giuseppe Savoca, che replicano alle serie di dichiarazione venute fuori dopo la discussione in consiglio comunale della mozione sull’accattonaggio molesto e parcheggiatori abusivi che pubblichiamo integralmente. (Va comunque chiarito che il dibattito non si è sviluppato negli ambienti politici e sociali della città per “l’accattonaggio molesto e parcheggiatori abusivi”, bensì perchè la mozione è entrata dentro un fenomeno di una valenza ben più pregnante, l’immigrazione clandestina.

    Tema questo che a livello nazionale i partiti stanno cavalcando. La Lega, con il ministro Salvini, ha chiuso i porti e il Pd si contrappone con nettezza a tale scelta. Ecco perchè ha suscitato tanto clamore il voto del gruppo Pd a fianco dei consiglieri della Lega. ndr) ”Ci aspettavamo – scrivono nella nota i consiglieri leghisti Cuci e Savoca – di dover assistere al festival dell’ipocrisia buonista che va molto di moda negli ultimi tempi. Mentre i maestrini del buonismo, ennese e non, sono impegnati a lanciare accuse di fascismo e razzismo, la Lega è impegnata a determinare risposte concrete ai problemi. Noi continueremo indisturbati su questa strada affrontando le problematiche della Città senza lasciarci minimamente intimidire da tali dichiarazioni colme di ipocrisia che offendono i milioni di Italiani che hanno democraticamente sostenuto la Lega e il suo programma. Loro hanno scelto di tutelare coloro che praticano azioni illegali, noi i cittadini ” . Cuci e Savoca continuano: ”I buonisti di turno non hanno perso l’occasione per dimostrare la loro bravura nel prendere in giro l’opinione pubblica tirando in ballo chi rispetta le regole e chi è perfettamente integrato nel nostro tessuto sociale, di fronte ad una mozione che faceva esclusivo riferimento a chi tiene comportamenti illegali che interferiscono sulla sicurezza e la tranquillità dei cittadini.

    Abbiamo apprezzato il sostegno di una parte del gruppo del Partito Democratico e la posizione del Movimento 5 stelle, che senza ricorrere a inutili strumentalizzazioni hanno colto il vero senso della mozione e cioè quello di garantire la sicurezza”. Ecco quindi il sarcastico attacco ai consiglieri che sostengono l’amministrazione comunale: “Non ci aspettavamo l’indifferenza politica sul tema dei consiglieri-assessori di centrodestra che appoggiano l’amministrazione Dipietro, che hanno ritenuto opportuno votare contro. Siamo consapevoli che per loro è stata una scelta sofferta” . Rispetto a quanto dichiarato dal comandante della Polizia municipale sul fenomeno in città Cuci e Savoca evidenziano che ” gli interventi di repressione messi in atto sono stati consequenziali alla nostra attività politica e consiliare sulla problematica partita già due anni fa. Vista la dinamicità del fenomeno la nostra mozione mirava a fornire un ulteriore strumento ai fini di un controllo costante nel tempo di tali illegali pratiche su più fronti. Continueremo comunque a monitorare il fenomeno a garanzia della sicurezza e tranquillità dei nostri concittadini ”. I due esponenti della Lega concludono: ”Vogliamo dedicare un sincero e affettuoso abbraccio a tutti coloro che hanno partecipato a questa edizione del festival dell’ipocrisia buonista, molti dei quali rappresentanti di forze politiche in via di estinzione, per i tanti nuovi voti che con le loro esibizioni hanno regalato e ci auguriamo possano continuare a regalare alla Lega ”.

    Lascia un commento