La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Le condoglianze dell’Assostampa alla moglie del compianto Bent Parodi

    Pubblicato il dicembre 17th, 2009 Max Nessun commento

    di Libero
    La sezione ennese dell’Associazione siciliana della stampa  esprime le più sentite condoglianze alla collega e scrittrice Anna Maria Corradini, per la morte del marito, l’ex presidente regionale dell’Ordine dei giornalisti Bent Parodi. “Siamo vicini a Anna Maria,  dichiara il segretario provinciale Ivan Scinardo, in un momento così triste per la perdita di un giornalista “vero”. Ho conosciuto Bent nel 1990, proprio quando frequentava Enna; io giovane cronista del Giornale di Sicilia, fui proprio incoraggiato da sua moglie, Anna Maria, che, grazie al suo ruolo di funzionario dell’archivio storico del comune di Enna,  mi fece assaporare il gusto dell’indagine giornalistica e lo studio dei documenti. Ero attratto dai suoi articoli e dalle sue ricerche. –


    Parodi seguiva Anna Maria, giovane archeologa, in diverse campagne di scavo nel territorio dell’Ennese. Nel 1992, scrissi della pubblicazione del libro, per le edizioni Papiro, dal titolo: “Enna. Storia e mitologia attraverso le fonti classiche” e ci rimasi un pò male quando nel 1997 si trasferì a Palermo, giustamente per stare vicino a Bent Parodi di Belsito. Da quando prese servizio come responsabile dell’Archivio Storico e della Biblioteca della Provincia regionale di Palermo, persi le sue tracce. Le mandavo comunque i saluti tramite Bent, che per il suo impegno di presidente dell’Ordine dei Giornalisti e straordinario conferenziere, apprezzavo tantissimo e stimavo. Ciò che mi colpiva sempre di lui era la sua garbatezza ed eleganza fuori dal comune. Era un uomo molto colto e  quando lo sentivo relazionare  ne apprezzavo la sua straordinaria intelligenza.  A nome di tutti i colleghi giornalisti della provincia di Enna esprimo le più sentite condoglianze alla collega Anna Maria, al figlio Tommaso e ai due figli acquisiti”.

    Lascia un commento