La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • “La tariffa sui rifiuti ha natura tributaria”

    Pubblicato il settembre 7th, 2007 Max 7 commenti

    Corte di Cassazione, Sent. n. 1756 del 9/08/2007

     

    7 responses to ““La tariffa sui rifiuti ha natura tributaria”” Icona RSS

    • Questo significa che la Società Enna-Euno ha sbagliato ad applicare il 10% di IVA e pertanto dovrà rifare i conti e ritrasmettere le fatture agli utenti per gli anni 2004-2005 e 2006 scorporando tale importo!!!

    • la tragicommedia dell’Ato rifiuti continua… fra l’altro mi chiedo come mai il primo presidente dell’Ato rifiuti adesso sia dirigente dell’Ato Idrico. Immagino sia stato premiato per i suoi alti meriti manageriali! 🙂

    • Per il prossimo 6 ottobre abbiamo pensato di organizzare un convegno su “Ato rifiuti, le ragioni di un fallimento”. faremo un’analisi su ciò che è successo e sulle relative responsabilità politiche. Giriamo il più possibile la notizia di questo evento.

    • I dirigenti di queste società che poi attingono a casse aperte denaro pubblico sono sempre gli stessi. Il problema non è la loro esistenza ma una corretta applicazione della logica manageriale nella publica utilità. Purtroppo non è così……….

    • Beppe Grillo si è inventato il vaffanculo Day, per mandare a casa i parlamentari condannati e per dire no ai parlamentari di professione da venti e trent’anni nelle istituzioni.
      La società civile ennese si indigna ma nn si muove, non sa organizzarsi, forse perchè mancano leader veri anche al di la dei partiti e dei sindacati.
      Che ben vengano le iniziative come questo convegno per fare capire alla gente che bisogna cambiare!

    • E’ difficile in una piccola provincia come Enna organizzare forme di protesta credibili e durature. Al momento opportuno si tirerebbero indietro quasi tutti, professionisti, sindacalisti, dirigenti e gente comune……In ogni famiglia c’è chi ha avuto qualcosa dalla politica e, quindi, potenzialmente la nostra è una comunità non libera. Come diceva Longanesi, “non manca la libertà, mancano gli uomini liberi”. E questo è un problema serio per la crescita umana di un popolo.

    • Un mio amico, poi diventato Presidente della Provincia di Siena, dopo aver fatto esperienza politica nell’allora Partito Comunista di Enna, mi disse: “la differenza tra voi e noi, quando andiamo a votare è una: noi abbiamo fame di companatico….quindi la scelta è ampia…..Voi avete fame di pane!!!!”


    Lascia un commento