La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • “La spesa pubblica siciliana è in aumento”

    Pubblicato il giugno 30th, 2008 Max 1 commento

    Procuratore Generale della Corte dei Conti

    Creative Commons License photo credit: sunshinecity

     

    1 responses to ““La spesa pubblica siciliana è in aumento”” Icona RSS

    • queta frase è stat usata da Veltroni per attaccare il governo e appoggiare l’azione di di Pietro sulla questione giustizia. ma a loro sembra che gli italiani non seguono le notizie di politica internazionale, dalle quali si apprende che tutto ciò si verifica in campo “MONDIALE”. Anche se oggi pioverà, sarà colpa del “governo ladro” e sarà un coro dipietrista. . . .
      DI PIETRO FA ORRORE

      non c’è dubbio che tutto l’attivismo e i proclami di Antonio DiPietro, lo sbirro d’Italia, incutono timore ed allarme. Il suo unico obiettivo è quello di “sfasciare” Berlusconi, così come ebbe a proclamare durante la sua “fulgida” carriera di magistrato. Non gli riuscì allora, e non gli riuscirà ora, anche perché credo che gli Italiani abbiano capito di che pasta è fatto: giustizialismo e gran voglia di fascista. E lo dimostra ampiamente da come governa la “SUA ITALIA DEI VALORI”, come una sua proprietà da cui trae profitto e gli permette di acquistare oltre che potere personale anche un potere economico senza pari. Infatti utilizzando i rimborsi elettorali e il finanziamento dei partiti, gestisce tali risorse come suo patrimonio personale per farne ciò che più gli aggrada:(acquisti di immobili da destinare al SUO partito, da cui però percepisce l’affitto . . . . e questo per lui è morale anzi è un Valore per il suo portafoglio!) di lui conosciamo solo 15 anni di misteri e di silenzi sulla sua vita passata. I suoi processi si sono sempre conclusi in nulla di fatto grazie alla vigile attenzione di quella casta di giudici che lo protessero e lo proteggono. Le sentenze che lo hanno riguardato sono rimaste nel limbo. Sconosciute ed ignorate da tutti. Altrimenti si guarderebbe bene dal lanciare insulti ed offese da osteria che continuamente si permette di fare dal suo pulpito antiberlusconiano.
      Oggi, come il Mussolini di antica memoria, a petto nudo va a trebbiare e ad incitare la gente ad una rivoluzione democratica!!! Con quegli occhi fuori dalle orbite incita e sputa veleno contro un governo che sarebbe dovuto toccare a Lui, esempio di virtù, moralità, giustizia(lismo) e quant’altro – come ama ripetere quando fa comizi!!!
      Una cosa è certa: al mondo agricolo, da quando il sor Antonio è sceso in politica, sono venute a mancare due forti braccia.


    Lascia un commento