La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • “La penna è la lingua dell’anima”

    Pubblicato il novembre 4th, 2007 Max 6 commenti

    Miguel De Cervantes

     

    6 responses to ““La penna è la lingua dell’anima”” Icona RSS

    • Ed ogni anima è bene che lasci un tratto sul foglio della vita, indipendentemente dal colore dell’inchiostro usato.

    • Il diverso colore dell’inchiostro usato dovrebbe aumentare la capacità non comune di spingerci a riflettere sulle cose da un “altro” punto di vista.

    • Se tutto quanto detto serve solo a dimostrare un segno di orgoglio, Cosa significa essere orgogliosi?
      Significa avere delle caratteristiche che altri non hanno.
      Fare qualcosa che ti rende contento di te stesso.
      L’orgoglio è una specie di carattere che qualcuno ci ha trasmesso.
      L’orgoglio si prova quando si è stati coraggiosi, quando hai superato una difficoltà o una paura.
      Sì, l’orgoglio ti fa sentire superiore.
      Però non significa sentirsi più forti degli altri.
      L’orgolgio prima non ce l’hai, poi se pensi a quanto ti sei impegnato ti viene spontaneo sentirti contento di te, anche se non sei un tipo sicuro.
      Soprattutto se non sei sicuro.
      Ed allora se lasciare sul foglio della vita un segno per voler dire di essere orgogliosi, io non lo lascio! o forse si. Certo è un gran dilemma…..

    • Caro Nonno libero l’orgoglio è solo l’ultimo rifugio della codardia.
      Chi è orgoglioso, è un codardo perchè non ha il coraggio di cambiare le proprie idee.
      Chi non è disponibile all’ascolto e al cambiamento è un vigliacco, o un superficiale.
      Chi ascolta e rispetta le idee degli altri ed è disposto a mutare il proprio pensiero, è un coraggioso, o una persona sensibile.
      Chi difende le proprie idee mettendole in discussione, le renderà forti come le rocce.
      Chi difende le proprie idee ostracizzando quelle altrui, le renderà fragili come foglie secche.

    • Il pensiero si manifesta nella parola;
      la parola si manifesta nell’atto;
      l’atto si sviluppa in abitudine;
      e l’abitudine si solidifica in carattere.

    • Ciò che è dato con orgoglio ed ostentazione dipende più dall’ambizione che dalla generosità. (Seneca)


    Lascia un commento