La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • La gestione dei rifiuti in Sicilia va ricommissariata

    Pubblicato il Giu 1st, 2009 Max 2 commenti

    DSC04737
    Creative Commons License photo credit: leacciaierie.org

    di Massimo Greco
    Lo ribadisco, occorre ripristinare le norme sul commissariamento dell’emergenza rifiuti n Sicilia. Per sistuazioni emergenziali occorrono provvedimenti emergenziali che deroghino all’attuale sistema normativo regionale e statale. Se non si comprende questo, prepariamoci ad un’estate calda e maleodorante.

     

    1 responses to “La gestione dei rifiuti in Sicilia va ricommissariata” Icona RSS

    • Sono stato sempre elettore di destra e con rammarico scrivo una realtà : Enna è una città dalla vivibilità in caduta libera e ridotta come non l’avevo mai vista.
      Vero che conviaviamo con la spazzatura dai tempi ma adesso rasenta l’inverosimile : strade sporche, cassonetti che si scassano, differenziata tradita, erbe incolte escrementi di cani, carta e rifiuti dapertuttto. Indice di mancanza di educazione civica di noi ennesi e di un servizio malfatto . Ciò perchè l’impunità è certa tra i cittadini, gli operatori ecologici e i loro vertici. E volevano un ulteriore incremento della TARSU ? Per fare che ? E’ forse il non essere riusciti nel rincaro che ha fatto esplodere il problema ? VERGOGNA!
      Non è tutto per definire invivibile Enna e la giunta Agnello da cacciare via unitamente ai consulenti e tecnici :
      – manto stradale dissestato meno che nelle strade
      centralissime ;
      – marciapiedi come per le strade;
      – illuminazione pubblica fortemente deficitaria in molte zone della città per mancanza di prevenzione ;
      – cimiteri sporchi e con zone interdette per pericolo caduta massi;
      – circolazione stradale caotica data la certezza dell’impunità (mezzi controsenso );
      – sosta selvaggia con macchine in doppia ed, in alcuni caasi,in tripla fila o posteggiati negli angoli delle strade ad occultare la visuale o con le luci sosta di emergenza attivate, ostacolando il traffico magari per comperare il pane o il prezzemolo;
      – ambulanti sul suolo pubblico.
      L’Amministrazione Comunale quali servizi ci da con i soldi che riceve (sono nostri soldi) ? Agnello se fosse stato giudicato con metro di un direttore generale di azienda privata già sarebbe stato licenziato in tronco unitamente alla giunta, ai suoi tecnici e ai suoi ben pagati consulenti.


    1 Trackbacks / Pingbacks

    Lascia un commento