La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • La Corte dei Conti condanna Bassolino

    Pubblicato il gennaio 9th, 2008 Max 5 commenti

    di Libero
    Sussiste la responsabilità amministrativa del Presidente della Regione Campania Bassolino per avere, nella sua qualità di Commissario di Governo per l’Emergenza Rifiuti, Bonifiche e Tutela delle Acque, adottato atti relativi alla costituzione di una società mista per la realizzazione di talune strutture di informazione ambientale nell’ottica del miglioramento dei servizi resi all’utenza, prevedenti l’impiego di LSU. Risulta evidente infatti che dette delibere rispondano essenzialmente all’esigenza di assumere e stabilizzare lavoratori socialmente utili e non a problematiche emergenziali in materia ambientale (rifiuti, bonifiche e tutela delle acque), così come rilevato dalla Commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti; tale circostanza non consente di riconoscerne la legittimità, bensì, al contrario, impone ancor più di evidenziare come l’ampia portata dell’iniziativa di cui all’ordinanza 601/01 palesemente non rientri nei compiti istituzionali del Commissario

     

    5 responses to “La Corte dei Conti condanna Bassolino” Icona RSS

    • Il danno erariale per questa azione di Bassolino è stato qauntificato in euro 3.200.000,00.

    • A quando quello sull’ATo rifiuti EnnaEuno?

    • evidentemente gli uomini del centrosinistra sono incapaci di gestire i rifiuti…tanto in campania che a Enna… speriamo che quando scoppierà definitivamente il loro giocattolo non ci si trovi immersi dalla spazzatura..

    • indigniamoci della mancanza di senso di responsabilità della classe politica italiana. Per molto meno altrove ci si dimette!

    • Non per essere o apparire giustizialista, ma in uno stato di diritto chi deliberatamente ne approfitta dovrebbe pagare.


    Lascia un commento