La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • La Commissione convoca l’Ente minerario e Gianni

    Pubblicato il Ago 12th, 2009 Max Nessun commento

    (articolo del 21 gennaio 2009 apparso su “La Sicilia”)
    Saranno contattati i rappresentanti del Distretto ente minerario di Caltanissetta, l’assessore regionale all’industria Pippo Gianni e la rappresentante dell’Ente minerario in liquidazione, per discutere delle sorti della miniera Pasquasia.
    Così la commissione d’inchiesta su Pasquasia sta cercando di unire le proprie energie per la ricerca della verità del sito. “Consegnerò documenti di diversi enti – riferisce il presidente della commissione Giuseppe Regalbuto – per illustrare come stiamo lavorando in armonia e per andare incontro alla possibilità di cosa si trova in quel sito”. Presenti per l’incontro nella sala del consiglio provinciale l’assessore provinciale all’ambiente, Cristofero Alessi, il presidente del consiglio provinciale Massimo Greco, i capigruppo Maurizio Abate, Franco Catania, Francesco Comito, Salvatore Lupo e Sutera Michele. Tra i consiglieri del consesso provinciale Sergio Malfitano (Pdl). Importante anche la presenza di esperti del settore e della società civile con la presenza del fisico nucleare, Fulvio Frisone, Vincenzo Pace, e Gaetano Bognanni,
    Giuseppe Amato (Lega Ambiente), Sebastiano Intili, Filippo Cameli, Franco Petracalvina (Cisl), Maria Fascetto Sivillo e Salvatore Minardi (Asl).
    Accennato da parte del presidente della commissione Regalbuto, in questi giorni il sequestro di un ex sito di miniera a Riesi, vicino l’area di Pasquasia, usata come possibile deposito. A partecipare anche Vincenzo Pepe delegato della provincia di Caltanissetta. L’ente provincia nissena in precedenza aveva approvato un proprio documento sul sito di Pasquasia per la tutela del sito. Diversi gli interventi, tra cui quelli del consigliere provinciale Malfitano che ha dimostrato alcune perplessità su come l’Italkali nel 1995 abbia consegnato il sito di Pasquasia al distretto minerario nisseno; poi gli interventi di Giuseppe Amato (Legambiente), del medico Minardi (Asl) e di Franco Pietracalvina (Cisl). E’ intervenuto sulla questione del sito anche il fisico nucleare, Fulvio Frisone: “Oggi ci sono tecniche sicure per fare centrali nucleari sicure ma purtroppo noi italiani seguiamo la moda di importare l’energia quando saremmo in grado di produrla”.

    RENATO PINNISI

    Lascia un commento