La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Ivan Scinardo guiderà l’Assostampa ennese

    Pubblicato il ottobre 24th, 2007 Max Nessun commento

    di Libero
    Ivan Scinardo, è il nuovo segretario provinciale dell’associazione provinciale della stampa. Succede a Pierelisa Rizzo che ha guidato il sindacato per diversi anni. Il nuovo direttivo è composto dal vice segretario, Flavio Guzzone e dal tesoriere Daniela Accurso. Giornalista professionista, laureato in scienze e tecniche psicologiche, direttore responsabile di Oasi.tv, il primo canale satellitare tematico di Sky, canale 848, dedicato al sociale, espressione della Fondazione Oasi Città Aperta di Troina, di cui è capo ufficio stampa da oltre dieci anni, Ivan Scinardo, al momento della proclamazione, avvenuta davanti i vertici dell’Assostampa, erano presenti il segretario nazionale aggiunto Gigi Ronsisvalle, il presidente e il segretario regionale rispettivamente Daniele Billitteri e Alberto Cicero, ha dichiarato di mettersi a lavoro subito con l’obiettivo di raccogliere istanze e problemi dell’intera categoria, con il fine di raggiungere l’unitarietà.


    Rappresenterà i giornalisti della provincia di Enna per i prossimi 3 anni e conta già da subito di aprire il sindacato a tutti gli iscritti all’albo, con iniziative concrete. L’impegno è anche quello di istituire già da subito i dipartimenti e allargare quindi la segreteria a tutti i colleghi della provincia che si vorranno coinvolgere. Il nuovo direttivo intende incontrare a tappeto tutti i sindaci della provincia per l’applicazione della legge 150, che istituisce gli uffici stampa nei comuni e che per legge devono essere diretti da un iscritto all’albo. Saranno avviati controlli per accertare l’esercizio abusivo della professione, e stipulate convenzioni con le scuole di ogni ordine e grado per avviare Corsi di giornalismo e realizzare il giornale d’istituto. In questo il nuovo segretario provinciale intende coinvolgere gli iscritti, dando la proprietà ai disoccupati, a tenere le lezioni nelle scuole. E poi convegni e seminari pubblici per fare conoscere la professione di giornalista. La nuova segreteria intende battersi per la realizzazione di una sala stampa provinciale in cui possano trovare la giusta collocazione le redazioni e gli uffici di corrispondenza dei quotidiani, delle televisioni regionali e locali. Da qui l’impegno di fare applicare agli editori il contratto nazionale sia per la carta stampa che per le tv e le radio. Presto sarà “on line” un nuovo sito internet dell’associazione provinciale della stampa, che darà informazioni utili sull’iscrizione al sindacato unitario e sull’accesso alla professione.

    Lascia un commento