La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • INNOCENTI EVASIONI DAL …CARCERE

    Pubblicato il dicembre 8th, 2010 Max Nessun commento

    di Pierelisa Rizzo
    Una cartolina per celebrare il Natale. L’Anfe regionale e la Casa Circondariale di Enna, per festeggiare le festività natalizie presentano una cartolina dal carcere. Si tratta di un lavoro realizzato dai detenuti dei corsi professionali Anfe con la tecnica del photoshop su un disegno donato, generosamente, dal fumettista Corrado Cristaldi.

     I detenuti, guidati del filmografo Paolo Andolina, hanno progettato il lavoro curandone tutti gli aspetti, dall’allestimento scenografico alla realizzazione della foto, la stesura dei testi e la stampa. Nel mondo telematico il carcere è uno dei pochi luoghi nel quale si continua a scrivere carta e penna. La cartoline dal carcere, alla mamma, ai figli, alla moglie sono il modo per mantenere vivo un legame, essere presenti, fare sentire la propria voce. La cartolina ritrae un gruppo di –


    ristretti insieme al cappellano del carcere, don Giacomo Zangara.
    In media ogni detenuto scrivo almeno una lettera o cartolina al giorno.
    “E’ il modo concreto per mettere in pratica le abilità imparate nel corso dell’anno scolastico – dice Vincenzo Savarino, direttore dell’Anfe Regionale – L’idea è stata promossa dal direttore della Casa Circondariale, Letizia Bellelli. Ogni anno abbiamo sempre realizzato un qualcosa di tangibile per i detenuti, premio per la loro costanza ed impegno nel volere imparare”.
    La cartolina sarà distribuita a tutti i detenuti del carcere ennese ma l’idea è quella di diffonderla in città, a chi ne facesse richiesta, come singolare biglietto di auguri di enti, associazioni, privati cittadini.
    “E’ un modo per dare voce e, in questo caso, volto agli invisibili – dice il direttore Bellelli – essendo presenti, anche all’esterno, in momenti particolari come quelli delle festività natalizie, con la comunità ennese che sempre ci sostiene”.

    Lascia un commento