La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Il TAR di Palermo fa le pulci all’A.R.S.

    Pubblicato il gennaio 8th, 2011 Max Nessun commento

    di Massimo Greco
    Finalmente un’Autorità Giudiziaria ha deciso di entrare nel merito dei lauti vitalizi dei componenti dell’Assemblea Regionale Siciliana, tenuti riservati per sconosciute esigenze istituzionali. Il Segretario Generale dell’ARS avrà 60 gg. per fornire i seguenti documenti alla 3° sezione del Tar di Palermo.

    a) le modalità con cui ogni singola fattispecie attinente al trattamento economico dei deputati regionali indicata dal ricorrente in seno al ricorso, ivi compreso il cd. vitalizio in deroga comunque denominato, è, nel merito, astrattamente disciplinata;

    b) l’indicazione dello strumento amministrativo previsto (determinazione, deliberazione, decreto, ecc.) nonchè l’organo competente per la liquidazione delle singole somme poi pagate a ciascun deputato sia a titolo di competenze che di rimborsi;

    c) l’indicazione, per le eventuali somme liquidate automaticamente, ossia in difetto di apposito specifico provvedimento, del documento che consente di individuare le specifiche somme per le quali è disposto il pagamento per ciascun deputato beneficiario (es. specifici allegati al mandato collettivo, ecc.);

    d) copia conforme all’originale del vigente Regolamento di contabilità A.R.S. e della vigente convenzione stipulata dalla resistente Amministrazione per la gestione del proprio servizio di tesoreria;

    Lascia un commento