La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Il programma dell’ONG Luciano Lama

    Pubblicato il ottobre 24th, 2007 Max Nessun commento

    ONG Luciano Lama
    Un centro di accoglienza per minori a Zenica, uno per maggiorenni a Mostar, e dei corsi triennali di formazione per oltre 200 operatori di tutti gli orfanotrofi presenti sul territorio Bosniaco. Sono questi i progetti ormai in fase di definizione, che l’associazione regionale di volontariato Ong Luciano Lama presieduta dall’ennese Giuseppe Castellano realizzerà entro la prossima primavera in Bosnia Herzegovina. Lo stesso Castellano li ha esposti al neo presidente della Federazione della Bosnia Herzegovina Zeljko Komsic nell’incontro ufficiale voluto espressamente dal presidente bosniaco venerdì 17 ottobre a Sarajevo. “Per la nostra associazione essere stati ricevuti dal capo dello stato bosniaco è motivo di grande orgoglio – ha detto Castellano al ritorno da Sarajevo – il presidente Komsic ha ringraziato noi, ma estendendolo alla comunità siciliana, a nome di tutto il popolo bosniaco per quello che in quindici anni di attività la nostra associazione ha fatto per il suo popolo. Non solo in termini di quantità ma di qualità. Inoltre il presidente ha dato ampia disponibilità di collaborazione per tutto quello che sarà realizzato in futuro”.


    Ed a proposito di progetti a medio e lungo termine Castellano spiega in sintesi cosa l’associazione Luciano Lama realizzerà entro la prossima primavera in quello stato. “Intanto stiamo lavorando per l’organizzazione della trentesima accoglienza di bambini bosniaci che si terrà nel periodo natalizio – dice – quando tra Sicilia e Molise arriveranno oltre 350 bambini dai sei ai dodici anni provenienti per la quasi totalità da orfanotrofi. Ma il nostro contributo a quelle popolazioni e in particolare alle nuove generazioni vuole andare oltre. Siamo ormai alle battute finali di definizione di un progetto finanziato dalla Regione Siciliana, per la ristrutturazione di un immobile a Zenica vicino Sarajevo dove si realizzerà un centro di prima accoglienza per minori in condizioni di estremo disagio. Inoltre grazie alla Dipartimento della Cooperazione italiana all’estero del ministero per gli affari Esteri, dovremmo avere finanziato un progetto per la realizzazione di una casa alloggio per maggiorenni orfani a Mostar. Il progetto prevede inoltre la realizzazione di due serre da utilizzare per la floricoltura e orticoltura in modo che chi viene ospitato in quella struttura abbia anche una attività lavorativa. Ed ancora in collaborazione con l’università Kore di Enna organizzeremo dei master per studenti dell’ateneo ennese in particolare per quelli iscritti in Giurisprudenza che si recheranno in Bosnia per approfondire alcune tematiche legate al loro corso di laurea. Infine ma non meno importante dei corsi di formazione direttamente sul loro territorio tenuti da formatori rigorosamente scelti dalla nostra associazione per oltre 200 unità di personale di tutti gli orfanotrofi presenti sul territorio bosniaco. Iniziative che renderanno ancora più importante e più bello l’anniversario della nostra associazione che a dicembre compie 15 anni e che festeggeremo con tutti i nostri volontari”. Tutti coloro che volessero informazioni sulle attività dell’associazione Luciano Lama e conoscere tutti i progetti avviati sia in Italia che all’estero, potranno telefonare allo 0935/533211 oppure collegarsi con il sito, ufficiale dell’associazione www.associazionelucianolama.it.

    Lascia un commento