La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • “Il decreto Gelmini è legge”

    Pubblicato il ottobre 29th, 2008 Max 3 commenti


    Creative Commons License photo credit: Alessio85

    di Libero 

     

    3 responses to ““Il decreto Gelmini è legge”” Icona RSS

    • e ti pareva si vedra’ in futuro se avrà fatto bene o male intanto si inizia a tagliare poi pensa dio !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • A quanto pare il taglio Gelmini-Tremonti è stato approvato ecco i minimi dettagli.

      Questi i punti principali.

      Scuola dell’Infanzia: da 40 ore con 2 insegnanti orario ridotto a 24 ore settimanali e maestra unica. Personale in ruolo in esubero utilizzato per eventuali prolungamenti pomeridiani.

      Scuola Primaria: Maestro Unico per 24 ore settimanali. Prolungamenti pomeridiani fino a 27 o 30 ore su richiesta delle famiglie a condizione però che l’organico lo consenta.

      Organico che sarà tuttavia stabilito sulla base delle 24 ore. Punto interrogativo sul destino del personale in ruolo in esubero. Idem sul tempo pieno.

      Insegnate unico previsto per il momento solamente nelle prime tre classi delle elementari. Fonti sindacali parlano di un taglio di 50.000 cattedre in 5 anni.

      Scuola Media Inferiore: riduzione dell’orario settimanale da 32 a 29 ore. Taglio di 10.300 insegnanti secondo le stesse fonti ministeriali. Non si capisce cosa accadrà al personale in esubero e come verrà realizzato il potenziamento annunciato dell’Italiano, della Matematica e dell’inglese.

      Scuola Superiorie: 4 ore settimanali in meno. I tagli colpiranno soprattutto gli istituti tecnici e professionali, laboratori inclusi

      W berlusca e i soldi versati alle scuole private

    • Studi solo chi ha veramente. In piazza solo i fannulloni…. Chi da 10 anni è fuoricorso…
      Chi ha voglia di andare avanti non ha tempo da perdere con coloro che si fanno trascinare da una politica rossa ostruzionistica che ci siamo per fortuna scrollata!!!


    Lascia un commento