La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Il Castello di Lombardia chiuso con i turisti davanti il cancello

    Pubblicato il Gen 10th, 2018 Max Nessun commento

    Turisti al Castello di Lombardia

    Succede ad Enna. Martedì pomeriggio turisti davanti al Castello di Lombardia….. chiuso per mancanza di custodi.

    E dire che Enna ha voglia di candidarsi a città capitale della cultura. Qualcuno poi ambirebbe a farla diventare città europea dei Presepi. Tanti buoni propositi che s’infrangono però nella cortina di una organizzazione ancora carente. E se l’amministrazione comunale vuole che turismo e cultura diventino settori trainanti per l’economia del territorio deve necessariamente spendersi sulla ricerca accurata dell’organizzazione. Non può presentarsi alle comitive con biglietti da visita come questo. Senza voler mettere il dito nella piaga non è possibile per chi vuole puntare sul turismo lasciare i visitatori fuori dalla porta. Il passaparola è un’arma a doppio taglio formidabile quando baypassa messaggi positivi, micidiale invece quando si porta dietro comportamenti non condivisibili. E pare che di quest’ultimi segnali ne siano partiti già abbastanza tanto da determinare, secondo alcuni, che il flusso turistico continui ad assottigliarsi. “La Pro Loco – si legge in una nota dei volontari – può testimoniare che quest’anno nel periodo natalizio il flusso turistico è stato davvero esiguo”. Insomma in pochi scelgono Enna e quei pochi sono costretti a rimanere dietro i cancelli perchè nessuno ha preventivamente avvisato le comitive che il Castello è chiuso. Non va bene e si deve correre immediatamente ai ripari. “La Pro Loco Enna “Proserpina” più volte si è messa a disposizione per aiutare nell’apertura del Castello nelle ore antimeridiane in mancanza dei custodi, considerato che comunque siamo sempre all’interno dell’antico maniero”. Quest’opera sostitutiva è stata messa in atto altre volte, per esempio con “l’apertura del duomo, della chiesa di San Marco. Un impegno volto a “catturare” più turisti possibile. Questa volta non ne sapevamo nulla”. Sempre dagli ambienti vicini alla Pro Loco si apprende che esisterebbe la possibilità di una nuova chiusura per diversi giorni. Il castello dovrebbe restare aperto solo nelle ore antimeridiane. E’ una scelta che può essere condivisa o meno ma i turisti vanno preventivamente informati con ogni mezzo. “Noi comunque – concludono alla Pro Loco – siamo a disposizione per far in modo che chi fosse interessato a visitare la nostra città non decida di cambiare meta”.

    Lascia un commento