La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Il bilancio 2009 della Pallamano Haenna

    Pubblicato il Gennaio 6th, 2010 Max Nessun commento

    di Riccardo Caccamo
    Dalla conquista di una miracolosa quanto meritata salvezza quando ormai sembrava che la retrocessione in serie B fosse già segnata alla qualificazione ai play off per la promozione in serie A-1. E’ stato questo nel 2009 il cammino della Pallamano Haenna che a cavallo delle due stagioni la 2008/2009 e la 2009/2010, ha vissuto questi due momenti ricchi di passione ed emozione. Il bilancio per la giovane formazione del tecnico Mario Gulino è alla fine di questi 12 mesi, facendo la somma dei punti conquistati nei 22 incontri di campionato disputati a cavallo delle due stagioni è di 37 frutto di 12 vittorie, 1 parteggio e 9 sconfitte. Per la società ennese il 2009 si era aperto nel peggiore dei modi, con soli 3 punti ed una retrocessione in serie B ormai quasi scontata. Ma invece i giovani gialloverrdi, con l’aiuto di due “senatori” come Paolo Biondo e Dragan Lucic hanno condotto un finale di girone di andata ed una seconda parte del torneo in modo esaltante conquistando in 13 incontri, 19 punti, 6 vittorie ed 1 pareggio che alla fine sono valsi la conquista di una ormai insperata salvezza. Diverso invece l’andamento nell’attuale torneo dove gli ennesi hanno chiuso la prima parte della stagione con 18 punti, al secondo posto, alle spalle della So.Edil Alcamo, frutto di 6 vittorie in 9 gare disputate. Ed adesso alla ripresa del torneo prevista per il 22 la Pallamano Haenna sarà impegnata sul campo del Cus Palermo. Dopodichè per il team ennese, messa in cassaforte la permanenza in Serie A-2 anche per il prossimo anno, inizierà una seconda parte del torneo dove potrà prendersi parecchie soddisfazioni ma soprattutto –


    con l’arrivo dello straniero il ventiduenne sloveno Uros Krasevec che ha innalzato di non poco il potenziale offensivo dei gialloverdi, nessun obiettivo è precluso in partenza. “Il 2009 per la nostra società è stato un anno molto ricco di emozioni – commenta il Direttore generale della Pallamano Haenna Luigi Savoca – all’inizio di gennaio con soli 3 punti in classifica sulla nostra salvezza chiunque non avrebbe scommesso un soldo bucato. Ma invece questo splendido gruppo di ragazzini, perché voglio sempre ricordare che la maggior parte dei nostri atleti, hanno una età media che non arriva a 18 anni, è riuscito, grazie anche al prezioso contributo apportato da due veterani come Paolo Biondo e Dragan Lucic che sono ritornati a giocare per aiutare la causa, a conquistare una incredibile salvezza. Il resto è storia d’oggi, In questa stagione siamo partiti sempre con l’obiettivo primario della conquista della salvezza anche se eravamo consapevoli della crescita caratteriale e d’esperienza dei nostri giovani atleti. Ed i risultati ottenuti lo confermano, abbiamo chiuso la prima parte del campionato al secondo posto con 6 vittorie e 3 sconfitte. Un bilancio più che dignitoso che ci consente di guardare al prosieguo del torneo con grande ottimismo e dove vogliamo rappresentare la “mina vagante” del torneo”. Per qualsiasi altra informazione sulla Pallamano Haenna si può consultare il sito www.pallamanoenna.com.

    Lascia un commento