La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Il 23 e 24 marzo ad Enna le Giornate FAI di Primavera

    Pubblicato il marzo 20th, 2018 Max Nessun commento

    Chiesa delle Anime Sante

    Venerdì 23 e sabato 24 marzo si potranno visitare le chiese delle Anime Sante del Purgatorio e di San Leonardo (conosciuta anche come chiesa della Passione), durante le due Giornate di Primavera, organizzate dal FAI (Fondo Ambiente Italiano), delegazione di Enna, la cui responsabile è Nietta Bruno.

    In Italia le “Giornate” saranno celebrate in moltissime città, paesi e borghi dove sono custoditi palazzi, chiese e monumenti o anche antiche tradizioni, che svelano spazi e luoghi poco conosciuti o non sempre accessibili al pubblico. I visitatori ad Enna potranno avvalersi di guide d’eccezione: oltre 300 ‘Apprendisti Ciceroni’, giovani studenti volontari illustreranno aspetti storici e artistici dei due edifici consacrati al culto. La chiesa delle Anime Sante ad unica navata con portale barocco, ideato dall’architetto Agatino Daidone (1662-1724), sorse nel XVIII secolo come sede della Confraternita delle Anime Sante, fondata nel 1615 da Gaetano Pregadio allo scopo di curare il culto dei defunti. All’interno da ammirare: l’altare maggiore di vetri dipinti a finto marmo, sovrastato da una grande pala del pittore ennese Saverio Marchese (1806-1859) raffigurante le Anime Sante del Purgatorio; gli affreschi (Trionfo delle Fede, la Gloria della Madonna e la caduta degli angeli ribelli) eseguiti dal settecentesco Guglielmo Borremans (o dal figlio Luigi); le statue lignee della Madonna e di San Giovanni, poste ai lati del Crocifisso; un Cristo deposto e quadri evocanti gli antichi Ordini dei Mercedari e dei Trinitari. La chiesa di San Leonardo o della Passione risale al 1400, come si rileva dagli atti custoditi nella sacrestia datati 1771, fu elevata a parrocchia dal vescovo di Catania Mons. Caracciolo, dopo il Concilio di Trento.

    Chiesa della Passione in S. Leonardo

    La sua edificazione fu pensata probabilmente per contenere una piccola cappella dell’Ecce Homo dove si praticava il culto della Passione di Cristo con grande solennità. È sede, sin dagli inizi XVIII secolo, della Confraternita della SS. Passione, una delle sedici confraternite esistenti ad Enna. Le origini della Concrea risalgono ad epoca ancor più lontana, essendo stata fondata nel 1660, e si ricollega alle antiche corporazione di arti e mestieri nelle quali i cittadini, all’ombra del vessillo di un Santo protettore, si organizzavano in gruppi omogenei in difesa dei loro interessi e privilegi.

    Orari delle visite guidate:

    Chiesa delle Anime Sante. Venerdì ore 9:30 – 13:00 e il pomeriggio dalle 16:00 alle 18:00. Sabato: 9:30 – 13:00. Apprendisti Ciceroni gli studenti degli Istituti Comprensivi “Santa Chiara” – “E. De Amicis” ed Istituti Superiori: “Napoleone Colajanni”, Federico II” e “Luigi e Mariano Cascio”. Nella giornata di venerdì si potrà assistere, alle ore 12, ad un Concerto musicale a cura degli studenti del Liceo Musicale e alla visita del Museo della Chiesa dove si custodiscono i Paramenti sacri e oggetti di culto della Chiesa e della Confraternita.

    Chiesa della Passione. Venerdì: 9:30 – 13:00 e dalle ore 16:00 – 18:00. Sabato 9:30 -13:00 e dalle ore 16:00 alle 17:30; Visite a cura di Apprendisti Ciceroni: Istituti comprensivi “Santa Chiara”, “E. De Amicis” ed Istituti Superiori “N. Colajanni”, “Federico II”, “Luigi e Mariano Cascio”. I visitatori potranno ammirare all’interno della Chiesa il Museo “Fede e Tradizione”, inaugurato nel 1999, che propone approfondimenti e conoscenze sulle celebrazioni che precedono la Pasqua ennese che da secoli si ripetono con immutata fede. Inoltre sabato 24 si potrà assistere al Concerto d’archi a cura degli studenti del Liceo Musicale.

    Salvatore Presti

    Lascia un commento