La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • I Re Magi a cavallo per le vie storiche di Enna

    Pubblicato il gennaio 5th, 2011 Max Nessun commento


    di Mario Barbarino
    Valorizzare l’antico quartiere, e riscoprire le antiche tradizioni legate alla cultura popolare. Sono queste le ambizioni che hanno animato i residenti del quartiere San Biagio, che in occasione delle festività natalizie, hanno organizzato una serie di attività culturali, volte a far conoscere l’antico quartiere ennese, dove è stato possibile visitare l’unico forno a legna della città, situato all’interno di una suggestiva grotta naturale.


    Da quest’anno, visitare San.Biagio significa anche ritrovarsi proiettati nel passato,  rivivendo (tra le antiche vie della zona), il viaggio che Maria e Giuseppe, fecero per sopraggiungere all’antica grotta. Per gli antichi la grotta era anche il simbolo del cosmo e luogo di culto. Mentre nella mitologia, la grotta è il luo­go di nascita di molti dei, come Giove e Mercurio.
    Ad attendere i visitatori musica, canti natalizi popolari, ma anche preparazione e degustazione di “tuma” e ricotta, nel pieno rispetto dell’antico metodo di preparazione. Basta inoltrarsi nelle piccole viuzze del quartiere, addobbate a festa, per respirare Odori, colori e figure di altri tempi, fatti di scene di vita quotidiana, dove rievocare gli antichi mestieri ed assaporare le magiche atmosfere di una volta. Gli eventi sono continuati, giorno 26 e 27 dicembre alle ore 17,30 con l’antico presepe vivente. Per l’occasione è stato possibile realizzare un breve giro itinerante del quartiere dove ad attendere i visitatori ci saranno diversi figuranti, (lavandaie, massai, pastori con “scappucce”, donne con scialli) abbigliati con i costumi del tempo. Una rappresentazione, che vuole rievocare ispirandosi alla tradizione siciliana, l’ingresso a


    Betlemme di Maria e Giuseppe.
    Le manifestazioni si concludono domani 6 gennaio con l’arrivo nella grotta dei Re Magi a cavallo che partiranno da piazza Vittorio Emanuele alle 19:30 sino alla Grotta situata nell’antico quartiere ennese.
    Un evento, che se pur nella sua semplicità, e senza gravosi costi per l’amministrazione comunale, potrebbe diventare, una reale attrazione turisica per la città di Enna, in grado di portare ogni anno numerosi visitatori, venuti a vedere l’unico presepe vivente realizzato, all’interno di una suggestiva grotta naturale, ristrutturata con i fondi dei residenti della zona. Cosi domani si portranno ammirare gli abiti realizzati da Luca Manuli per la suggestiva manifestazione organizzata da Cinzia Viola e con la preziosa collaborazione di tutti i residenti del quartiere San Biagio. 

     INFO 3473326110

    Lascia un commento