La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • I politici sono tutti uguali?

    Pubblicato il maggio 7th, 2008 Max Nessun commento

    di Enzo Conte
    I luoghi comuni fanno parte della nostra cultura e simboleggiano molto spesso il “comune sentire” delle comunità. Altrettanto spesso però essi rappresentano delle semplificazioni troppo grezze per essere valide come strumento di analisi della realtà. E’ il caso del tormentone degli ultimi anni che suona più o meno così: “i politici sono tutti uguali”. Questo in primo luogo è assolutamente falso, in secondo luogo ci porta a credere che nulla potrà mai cambiare e che siamo destinati ad essere mortificati a vita da una politica poco all’altezza della nostre aspettative. Certo, se non si cambia classe dirigente non ci si può aspettare che cambi qualcosa! In provincia di Enna governa da 20 anni il centrosinistra e permaniamo nel totale sottosviluppo, hanno ridotto il comune di Enna-


    in stato comatoso, tutti gli enti che gesticono sono in perdita e ripianati con i nostri soldi! Eppure, convinti che “tanto sono tutti uguali”, continuiamo a darci la zappa sui piedi votando i soliti noti. Cari lettori, I politici non sono tutti uguali, basti guardare ai potenziali prossimi candidati alla presidenza della provincia (per delicatezza non li nomino ancora, fino all’ufficializzazione dei nomi). Hanno matrici politiche diverse, trascorsi personali diversi, caratura personale diversa e soprattutto una visione diversa del futuro della nostra terra e dei nostri figli. Un candidato si scommetterà per lo sviluppo socio-economico, turistico, culturale; per dare un futuro a questa terra. Gli altri, ahimè, li conosciamo già ed i loro risultati sono noti: parlano di scale mobili e producono immondizia incontrollata sulle strade a causa dell’ato, parlano di grattacieli Kore ed Enna giace in declino, di 115 Milioni di € per le strade e non arriva un centesimo che sia uno. Venditori di fumo col solo scopo di rafforzare il loro apparato di potere. Le cose possono cambiare eccome, basta scegliere gli uomini giusti.

    Lascia un commento