La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Grimaldi (Fi) si rivolge a Miccichè: “Candidature solo dichiaratamente di centrodestra”. Si a Musumeci, no a Lagalla e Ferrandelli

    Pubblicato il marzo 14th, 2017 Max Nessun commento

    Ugo Grimaldi

    Ugo Grimaldi nella sua qualità di ex parlamentare nazionale e regionale rivolge un appello a tutta l’area di centrodestra “a non ricadere negli errori del passato”. Le divisioni interne “hanno fatto vincere la sinistra e mortificare la nostra Sicilia”.

    E così convinto che per dare un candidato alla presidenza della autorevole, preparato, competente e con “la nostra terra nel cuore è necessario stringerci tutti attorno ad un uomo che credo che noi abbiamo già. E si chiama Nello Musumeci. Con lui possiamo vincere, possiamo farcela ma è necessaria l’unità”. Per creare consenso attorno questa candidatura che si sta preparando alle primarie oltre a promuovere un appello Grimaldi intende costituire un tavolo regionale dove “far sedere le massime e migliori esperienze del centrodestra in Sicilia”. L’ex deputato ennese è chiaro: “Abbiamo una volta voluto perdere dividendo le forze e facendo largo alla sinistra e al suo candidato, oggi presidente della Regione che si è rilevato il peggior presidente che la Sicilia abbia mai avuto”. In questo momento però il rischio potrebbe essere un altro: “Mi accorgo di movimenti per la sindacatura di Palermo e per le regionali che non mi piacciono. Ci sono amici che vorrebbero supportare uomini dichiaratamente di sinistra o che guardano in quella direzione”.

    Gianfranco Miccichè

    Grimaldi si rivolge principalmente a Gianfranco Miccichè di Fi: “Per me lui continua ad essere un grande amico, un punto di riferimento. Ma gli dico basta con le indecisioni puntiamo sia a Palermo che alla Regione su uomini certamente di centrodestra senza cercare alchimie politiche che alla fine non portano a nulla”. Lei boccia quindi le candidature di Ferrandelli a sindaco e di Lagalla a presidente della Regione: “Il mio compito non è di bocciare o promuovere. Io guardo all’interno della mia area e indico soluzioni compatibili e valorizzanti. Una di questa secondo il mio parere è Nello Musumeci candidato alla presidenza della Regione”. Una soluzione che negli ultimi giorni è stata abbracciata anche dagli uomini dell’ex presidente della Regione Raffaele Lombardo. Non a caso alla presentazione di Musumeci al Garden di Pergusa ha partecipato l’ex deputato regionale dell’Mpa Paolo Colianni accompagnato dall’intero gruppo consiliare a Sala d’Euno.

    Lascia un commento